rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Cultura Castelfranco Emilia / Via Pieve

Grande successo per Napoleonica, oltre 7mila a Villa Sorra

Si è conclusa ieri sera la terza edizione della rievocazione storica di XVS - Associazione per Villa Sorra - a cura di Crono organizzazione eventi. Sono stati 7200 i visitatori della manifestazione, mentre in più di 500 poi hanno assistito al Gothic e Mistery Night

Grande successo di pubblico per la terza edizione di Napoleonica: la suggestiva cornice di Villa Sorra a Castelfranco Emilia, in provincia di Modena, ha aperto i suoi cancelli a oltre 7200 spettatori, che nella tre giorni di rievocazione storica hanno potuto fare un tuffo nell'Ottocento visitando gli accampamenti dei soldati francesi di Napoleone e quelli austriaci del duca Francesco IV d’Asburgo-Este, vestendo gli abiti del tempo e gustando pietanze ispirate ai menù dell'epoca.

Sono stati poi più di 500 gli spettatori del Gothic e Mistery Night, lo spettacolo itinerante nel Giardino Romantico della storica Villa ambientato nel 1816 che ha celebrato la “Contesa di Villa Diodati” accogliendo le grandi icone del terrore della narrativa ottocentesca nel bicentenario della nascita del Romanzo Gotico.

Anche il Galà verdiano dell'Orchestra Corelli, diretto da Jacopo Rivani, ha registrato ottime presenze di pubblico, mettendo in luce le doti vocali dei due raffinati interpreti della serata, il soprano Silvia Tiraferri e il baritono Daniele Girometti, e confermando la bravura del Coro Quadriclavio.

“Siamo molto soddisfatti dell’affluenza di pubblico e della riuscita della manifestazione - commenta Fabio Ferretti di Crono organizzazione eventi, curatori della rievocazione storica di XVS, l’Associazione per Villa Sorra - che ha suscitato un grande interesse grazie anche alla capacità dei rievocatori di coinvolgere il pubblico: basti pensare che sono stati in più di 200 a sperimentare l’addestramento napoleonico al campo militare. Ottime sono state anche le presenze per le visite guidate al Giardino Storico di Villa Sorra sui passi di Carlo Malmusi, come descritto sull’Osservatore Modenese nel 1851, sempre tutte esaurite nei sette turni proposti, a dimostrazione del grande interesse del pubblico per questo luogo. Per il 2017 l’obiettivo è proprio di aumentare la rete dei sostenitori del Festival, dato che si tratta di una manifestazione gratuita, autofinanziata al novanta per cento attraverso gli spettacoli e la vendita degli stand”.

Napoleonica è un’iniziativa di XVS, Associazione per Villa Sorra, a cura di Crono organizzazione eventi, realizzata nell’ambito del progetto FUnder35 e con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grande successo per Napoleonica, oltre 7mila a Villa Sorra

ModenaToday è in caricamento