rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Cultura

SuperCinema Estivo, i film più belli sotto le stelle

Apre venerdì 1 luglio l’arena estiva modenese, con un cartellone che per due mesi proporrà il meglio del cinema italiano, europeo e delle produzioni internazionali

Da “Elvis” di Baz Luhrmann a “Ennio” di Giuseppe Tornatore, dal 1 luglio al SuperCinema Estivo di Modena torna il meglio del cinema italiano e internazionale, incontri con gli autori e presentazioni sotto le stelle. L’arena modenese proietterà “The French Dispatch” di Wes Anderson e “Licorice Pizza” di Paul Thomas Anderson passando per “E’ stata la mano di Dio” di Paolo Sorrentino, in un cartellone che ospiterà i film più discussi e acclamati della stagione appena trascorsa, variando dal cinema d’autore, come “America Latina” dei fratelli D’Innocenzo, alle commedie come “Diabolik” dei Manetti bros fino alle grandi produzioni internazionali come “Top Gun – Maverik” di Joseph Kosinski e “Downton Abbey 2 – Una nuova era” di Simon Curtis. Si parte il 1 luglio alle 21 con una serata speciale:“Jungle Jazz – una sinfonia amazonica” del regista brasiliano Henrique Saunier Michiles, presentato da Karine Aguiar, cantante e protagonista del film, che si esibirà sul palco dell’arena. Jungle Jazz è il docu-film del concerto tenutosi in Brasile nel teatro Amazonas di Manaus, dedicato alla sensibilizzazione sui temi del disboscamento selvaggio e delle violenze perpetrate ai danni delle tribù native che ancora abitano l'interno della foresta amazzonica. Nel film ci sono musiche dell’Orquestra experimental do teatro Amazonas, del Trio Jazz di Karine Aguiar e dei Tambores di Maués.

Il cinema italiano nella rassegna “Accadde Domani”

Spazio al cinema italiano con la rassegna “Accadde Domani: un anno di cinema italiano”, in collaborazione con Fice Emilia Romagna e Regione Emilia Romagna, che presenta i più interessanti film e documentari della stagione appena trascorsa. Si parte sabato 2 (con replica venerdì 29 luglio) con “Ennio” di Giuseppe Tornatore, un documentario incentrato sulla figura del grande maestro Ennio Morricone. A delinearne il ritratto tanti protagonisti del cinema e della musica che hanno lavorato con lui: Quentin Tarantino, Clint Eastwood, Dario Argento, Bernardo Bertolucci, Bruce Springsteen, Nicola Piovani e lo stesso Tornatore. L’opera è stata premiata ai David di Donatello come miglior montaggio, miglior suono e miglior documentario. Venerdì 8 sarà la volta di “Ariaferma” di Leonardo di Costanzo, ambientato in un carcere in via di dismissione, dove sono rimasti soltanto qualche agente e pochissimi reclusi. Nel cast troviamo Toni Servillo e Silvio Orlando, che ha vinto anche il premio come migliore attore ai Nastri d’Argento e ai David di Donatello. Il 14 luglio arriva invece “Corro da te” di Riccardo Milani, che racconta la storia di Gianni, che si finge paraplegico per conquistare Alessia, la nuova vicina di casa. Solo quando conosce Chiara, una bellissima donna costretta alla sedia a rotelle a causa di un incidente, sarà costretto a rivedere la sua visione della disabilità e anche dell’amore. Con Pierfrancesco Favino e Miriam Leone, premiata ai Nastri d’Argento come migliore attrice. Lunedì 25 serata all’insegna della migliore commedia d’azione e dei fumetti, con “Diabolik” dei Manetti bros, interpretato da Luca Marinelli, Miriam Leone e Valerio Mastandrea. Ambientato nella città immaginaria di Clerville a fine anni '60, il film segue le avventure del ladro spregiudicato dal volto misterioso, che ha messo a segno l'ennesimo colpo. Questa volta però l'Ispettore Ginko ha messo a punto un infallibile piano. Riuscirà Diabolik a farla franca anche questa volta? La colonna sonora è di Manuel Agnelli, che con “La profondità degli abissi” ha vinto il David di Donatello come miglior canzone. Giovedì 28 sarà la volta di “America Latina”, l’ultima opera dei fratelli D’Innocenzo. Elio Germano è Massimo Sisti, un uomo che ha tutto ciò che ha sempre desiderato: ricco, vive in una villa con sua moglie e le sue due figlie. Finché un giorno, scendendo in cantina, non si trova davanti a qualcosa di totalmente assurdo e inaspettato.

E' stata la mano di Dio-2

I film europei e internazionali tra premi e grandi produzioni

Come ogni anno non mancano i grandi successi della stagione trascorsa e le produzioni internazionali che hanno raccolto consenso di pubblico e critica, premiati nei festival più importanti. Domenica 3 e sabato 30 luglio arriva “Il ritratto del Duca” di Roger Michele, che racconta la storia di Kempton Bunton, un anziano tassista che nel 1961 decise di rubare dalla National Gallery di Londra il Ritratto del duca di Wellington di Francisco Goya, chiedendo come riscatto più impegno dal governo nel sostenere gli anziani. Nel cast Jim Broadbent ed Helen Mirren. Lunedì 4 l’arena estiva ospiterà l’acclamato “The French Dispatch” di Wes Anderson, una lettera d'amore ai giornalisti ambientata in un avamposto di un giornale americano nella Parigi del ventesimo secolo interpretata da un cast stellare: Timothée Chalamant, Saoirse Ronan, Elisabeth Moss e Lea Seydoux. 

Mercoledì 7 l’attesissimo “Top Gun - Maverick” di Joseph Kosinski, sequel del film del 1986 e che vede il grande ritorno di Tom Cruise nei panni di Pete “Maverick” Mitchell, aviatore della Marina, che si ritrova a dover decidere se superare ogni limite pur di non smettere di volare. Nel cast anche Jennifer Connely e Val Kilmer, già protagonista del primo film. Venerdì 9 si ride e si piange con Pedro Almodovar e il suo “Madres paralelas”, storia di due donne molto diverse tra loro che diventano madri nello stesso giorno, condividendo paure e speranze e creando un legame molto forte tra loro. Con Penelope Cruz, che ha vinto la Coppa Volpi per questa interpretazione. Sabato 10 sarà la volta di “Nostalgia” di Mario Martone, tratto dal romanzo di Ermanno Rea e ambientato a Napoli nel Rione Sanità, dove il protagonista torna dopo una lunga assenza ritrovandosi a fare i conti con il proprio passato. Con Pierfrancesco Favino. 

Domenica 11 un grande classico della commedia gialla: “Assassinio sul Nilo” di Kenneth Branagh, tratto dall’omonimo romanzo di Agatha Christie con protagonista l’investigatore Hercule Poirot. Cast stellare con Gal Gadot, Annette Bining e Armie Hammer. Venerdì 15 sempre Kenneth Branagh con il film pluripremiato “Belstaf”, Oscar e Golden Globe come miglior sceneggiatura originale e David di Donatello come miglior film straniero. La storia, ambientata nel 1968, viene raccontata attraverso lo sguardo di Buddy, un bambino di 9 anni appassionato di film americani la cui infanzia viene stravolta dal conflitto nordirlandese, i Troubles. Nel cast Jamie Dornan e Judi Dench. Sabato 16 arriva l’acclamato “Licorice pizza” di Paul Thomas Anderson, ambientato nella San Fernando Valley degli anni Settanta, racconta la storia del quindicenne Gary Valentine e del suo incontro con Alana Kane. Premiato ai Bafta, è interpretato da Alana Hai, Cooper Hoffman, Sean Penn e Bradley Cooper. Domenica 17 sarà la volta di “Il capo perfetto” di Fernando Leòn de Aranoa, è che narra le vicende all’interno di una fabbrica tra il capo - comprensivo, buono e carismatico - e un ex dipendente che vorrebbe essere di nuovo assunto. Vincitore di diversi Goya: miglior film, regia e attore a Javier Bardem. 

jungle jazz-2

Lunedì 18 arriva uno dei film più attesi: “Elvis” di Baz Luhrmann, un viaggio emotivo e musicale nel mondo del re del rock’n’roll, attraversando la sua vita e gli sconvolgimenti socio-culturali che trasformano l’America in quegli stessi anni. Austin Butler presta il volto a Preasley, nel cast anche Tom Hanks. Giovedì 21 l’arena ospita il film che ha vinto il Gran Premio speciale della giuria del Festival di Cannes: “Scompartimento n.6” di Juho Kuosmanen, che racconta la storia di Laura, una donna finlandese che scappando da una relazione si trova casualmente a riscoprire, durante un viaggio in treno, un desiderio di connessione umana. Con Seidi Haarla e Yuriy Borisov. Venerdì 22 arriva “La figlia oscura” di Maggie Gyllenhaal, tratto dal libro omonimo di Elena Ferrante, che narra la storia di Leda, una madre che si ritrova a fare i conti con il proprio passato e con la propria famiglia. Cast d’eccezione con Olivia Colman e Dakota Johnson. Premiato come miglior sceneggiatura al Festival di Venezia. Sabato 23 arriva uno dei film italiani più discussi e acclamati: “E’ stata la mani di Dio” di Paolo Sorrentino, interpretato da Toni Servillo e Filippo Scotti. Tra gioia e tragedia, un viaggio intimo nella Napoli degli anni Ottanta e in quegli intrecci che determinano la vita. Tra i premi, il David di Donatello come miglior regia. Domenica 24 ci ritroviamo, con un salto nel tempo, all’inizio del XX secolo, con “Downton Abbey II - Una nuova era”, secondo film sequel della popolare serie tv ambientata nella celebre tenuta inglese di proprietà della famiglia Crawley. Con Hugh Bonneville, Laura Carmichael, Jim Carter, Brendan Coyle, Michelle Dockery. Venerdì 31 si chiude la prima parte della stagione con “Lunana - il viaggio alla fine del mondo” di Pawo Choyning Dorji, che racconta la storia vera di Ugyen, un giovane insegnante del Bhutan che viene mandato in un villaggio sperduto dove, alla fine, ritrova se stesso. Nel cast Sherab Dorji, Kelden Lhamo Gurung, Ugyen Norbu Lhendup, Pem Zam.

Come si accede all’arena, biglietti e abbonamenti

Per il mese di luglio il SuperCinema Estivo sarà aperto nelle giornate di lunedì, giovedì, venerdì, sabato e domenica. La proiezione inizia alle 21.30 e la cassa apre alle 20.30. Bar a cura di Juta Stereobar. Biglietto unico a 6 euro in cassa oppure su webtic con ingresso diretto in sala (si può scaricare l’app gratuita). Abbonamento 10 film a 40 euro solo in cassa per over 65, under 14, soci Arci, Acli, Aics e Endas. E’ possibile fare la tessera Arci. Come ogni anno, in caso di maltempo diffuso la decisione di sospensione sarà presa a ridosso della proiezione, i biglietti prevenuti saranno sostituiti con altro titolo d’accesso solo qualora lo spettacolo non abbia inizio causa pioggia e solo se i possessori si rivolgono alla biglietteria con titolo d’ingresso integro prima dell’inizio del film. Per nessuna altra ragione i biglietti saranno sostituiti. Per informazioni www.arcimodena.org e la pagina Facebook SuperCinema Estivo Modena.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

SuperCinema Estivo, i film più belli sotto le stelle

ModenaToday è in caricamento