Lo "Spettacolo Spettacolare" debutta grazie al Teatro delle Temperie

Uno dei nuovi spettacoli dello sforzo straordinario messo in campo per questa estate di ripartenza dopo le chiusure del lockdown. Una stagione fatta di 30 date, 12 spettacoli di cui 5 nuovi, in 5 comuni del territorio bolognese, premiata in questo primo mese da tanti sold out e una grande partecipazione

Teatro delle Temperie continua con la lunga serie di spettacoli dal vivo di una stagione estiva diffusa sul territorio bolognese, in luoghi all'aperto in cui non ci si aspetterebbe di poter assistere a uno spettacolo teatrale.

Ora è la volta del debutto del nuovissimo "Spettacolo Spettacolare", di e con Andrea Lupo, e con Alessia Raimondi, Camilla Ferrari, Michela Lo Preiato, Marco De Rossi. Musica dal vivo Guido Sodo, produzione Teatro delle Temperie.

Un presentatore spietato punta i riflettori sulle storie e sulle stranezze della gente comune. Una carrellata di casi umani tra il comico, il tragico e il grottesco, travolgerà il più disumano dei salotti TV.

Per emozionarsi, ridere, specchiarsi in questa varietà umana e nella sua forza che emerge incontenibilmente. Anche quando si tenta di negarla o degradarla, con spettacolarizzazioni del dolore, strumentalizzazioni, tentativi di rinchiudere in gabbie di etichette e giudizi la meravigliosa complessità degli esseri umani.

Le repliche

Lo spettacolo debutta lunedì 27 luglio a Bazzano e verrà replicato martedì 28 luglio a Monte San pIetro, lunedì 03 agosto, lunedì 17 agosto sempre a Bazzano, martedì 18 agosto a Sala Bolognese, mercoledì 19 agosto a Casalecchio di Reno, e l’ultima data lunedì 24 agosto nuovamente a Bazzano.

“I tanti sold out di queste prime serate ci riempiono di gioia e gratitudine- commenta Andrea Lupo, il direttore artistico della compagnia Teatro delle Temperie -  e premiano la scelta di mettere in campo uno sforzo straordinario per quest'estate che segue il difficile periodo delle chiusure forzate. Abbiamo deciso di riaprire il nostro teatro per uscire e fare un passo verso chi da troppo tempo ci aspetta fuori. Quando si parla di teatro e cultura, in gioco non c'è un settore di nicchia, ma la nostra umanità.  Enunciare questo principio tra noi però non basta. Bisogna coltivare consapevolezza, mantenendo viva una reale connessione emozionale con le persone, davvero bidirezionale. Sia che questo avvenga tramite il palco di un edificio prestigioso o in un parco, in un campetto da gioco, nella corte di un agriturismo.

Lo spettatore deve essere al centro dell'esperienza teatrale. È compito nostro essere sempre alla ricerca modi in cui entrare davvero in contatto con le dimensioni vitali quotidiane delle comunità e delle persone. Questo è quello in cui noi crediamo ed era fondamentale già da prima delle chiusure causate dal Covid. Ed è ancor più urgente ora che finalmente riapriamo, con i centri estivi per bambini, con i corsi estivi di teatro e acrobatica aerea per adulti e ragazzini e soprattutto con la stagione estiva Vivo dal Vivo.”

Il debutto di "Spettacolo Spettacolare" è una nuova emozione. Uno spettacolo che si inserisce perfettamente nel solco della domanda a cui Teatro delle Temperie cerca di rispondere dalla fondazione e cioè "Cosa rende un essere umano, un essere umano?". Lo spunto dei salotti della TV del dolore ci dà occasione di indagare la questione da punti di vista ancora nuovi, sperando di stimolare gli spettatori. Travolgerli di emozioni, meraviglia, domande, riflessioni, nel modo che solo la magia del teatro dal vivo può creare"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna in zona gialla da domenica: Bonaccini: "No al coprifuoco natalizio"

  • Bonaccini annuncia: "Torneremo zona gialla, ma fra una settimana"

  • Nuova ordinanza regionale, riaprono i negozi di piccole e medie dimensioni

  • Coronavirus, casi stabili in regione. A Modena un nuovo picco

  • Coronavirus, scendono i casi attivi e i ricoveri in regione. Modena conferma il calo

  • Coronavirus. In regione il 13,8% dei tamponi è positivo. Modena resta la peggiore per nuovi contagi

Torna su
ModenaToday è in caricamento