Venerdì, 23 Luglio 2021
Cultura

Community e territorio, TEDxMirandola già in cammino verso la seconda edizione

Un successo oltre le aspettative per il primo evento TEDx nel distretto biomedicale. Il team è già al lavoro sulla prossima edizione, in arrivo nel 2022 e dedicata al Ritorno alla Vita - Back to Life

È stata un grande successo, sia per contenuti portati sul palco sia per partecipazione di pubblico e copertura mediatica, la prima storica edizione di TEDxMirandola. L’esclusiva conferenza-evento dedicata alla condivisione di idee nel cuore del distretto biomedicale ha preso forma nel pomeriggio di sabato 3 luglio in un Auditorium Rita Levi Montalcini alla massima capienza possibile, in una giornata di festa dedicata a innovazione, cultura, emozioni autentiche, scienza, tecnologia e storie straordinarie. Nove prestigiosi speaker – del territorio e internazionali – si sono alternati sul palco celebrando la vita in tutte le sue meravigliose forme attraverso esclusivi TED Talk, tutti uniti dal tema e filo conduttore Matters of Life - Questioni di Vita.

E mentre nelle prossime settimane verranno resi disponibili online i video di tutti della giornata, il team di giovani organizzatori è già al lavoro per la seconda edizione di TEDxMirandola, che si terrà nel 2022. Si tratterà di un appuntamento speciale in occasione di due ricorrenze che hanno segnato la storia e determinato il presente dell’Area nord della provincia di Modena: il 60esimo anniversario della nascita della prima impresa biomedicale sul territorio mirandolese e il decennale del sisma del 2012. Tra ricostruzione post-terremoto e – ci si augura – pandemia in buona parte alle spalle, l’edizione del 2022 parte da premesse ottimistiche e verterà sulla rinascita, sul riscatto e sul guardare al futuro con il tema Back to Life - Ritorno alla Vita.

La prima esperienza del TEDx a Mirandola è partita andando oltre ogni aspettativa: una community fervente e affiatata, con tanti partner e decine di volontari, tutti accomunati dalla passione per la scienza, la cultura e l’innovazione. Un successo già confermato anche dalla copertura mediatica e dalla grande partecipazione di pubblico: i biglietti sono andati esauriti in poche ore dall’apertura delle iscrizioni, e le richieste già ricevute sono andate oltre il doppio della capienza dell’Auditorium Rita Levi Montalcini di Mirandola.

Nove speaker di altissimo livello si sono alternati sul palco per condividere le loro “ideas worth spreading”. Una rassegna in cui la Vita, e tutto ciò che rappresenta, è stata raccontata da infinite prospettive tra loro complementari. È un tema peraltro carissimo al territorio mirandolese, cuore del primo distretto biomedicale europeo e del terzo al mondo, e per questo seguito anche dal workshop Biomedical Valley, nel quale si sono approfondite idee e storie d’eccellenza legate al mondo delle scienze della vita.

A patrocinare l’iniziativa molte importanti istituzioni del territorio, tra cui il Comune di Mirandola, il Tecnopolo TPM, la CNA, Confindustria Emilia e l’Università di Modena e Reggio Emilia. Tantissimi anche i partner d’eccezione, tra cui Livanova, Medtronic, Eurosets, Encaplast, CPL Concordia, Imperiale group, E4 Computer Engineering, Olympus, Innova Finance, Capgemini Engineering, Baxter, Elcam Medical, Acea Costruzioni, Admodum R&D, Plastod, Norak group, UAV Solutions, Agile e WeBaze.

Vari, vivaci e apprezzatissimi gli argomenti portati sul palco di TEDxMirandola 2021: Massimo Dominici ha raccontato l’evoluzione delle terapie cellulari, dalle prime generazioni fino a quella odierna, Norma Cerletti si è focalizzata su quanto gli errori siano fondamentali nella nostra vita per eccellere, e pure per imparare l’inglese, e Maurizio Reggiani ha parlato del presente e del futuro delle supercar elettriche. Ancora, Rita Cucchiara ha mostrato le frontiere e le prospettive dell’intelligenza artificiale, Chiara Malavasi ha portato la testimonianza di come sia riuscita, nonostante le difficoltà, a non abbandonare mai il proprio sogno di diventare ballerina. Alessia Cavazza ha parlato di malattie rare e dell’importanza di curare e di occuparsi di ogni singola vita, mentre con il fotografo Alessandro Bergamini si è celebrata la bellezza della diversità dei popoli. Infine, Elisabetta Aldrovandi ha insistito sul non accettare mai alcuna forma di violenza contro donne e minori, e a chiudere la giornata la sex coach Greta Tosoni ha accompagnato il pubblico nella riscoperta dei confini della sessualità, passando per il tema dell’accettazione nella società odierna.

“Portare il TEDx a Mirandola è motivo di grande orgoglio, ma anche una grande sfida che abbiamo deciso di intraprendere con energia ed entusiasmo, pur senza sapere ancora a cosa esattamente stessimo andando incontro e consapevoli di quanto fosse complicato in questo periodo organizzare eventi dal vivo. Sono e siamo davvero soddisfatti dal modo in cui il territorio ha risposto, e dal valore che stiamo creando assieme alla comunità che ci circonda. Capita di accorgersi della vera forza del territorio mirandolese solo nei momenti di più grave emergenza, ma con questo TEDx vogliamo ricordarcelo e celebrarlo sempre”. Così Matteo Stefanini, licenziatario dell’evento TEDxMirandola.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Community e territorio, TEDxMirandola già in cammino verso la seconda edizione

ModenaToday è in caricamento