“Trappola d’ardesia”: un thriller “digitale” tra violenza sulle donne e identità in bilico

Il passato gioca a scacchi con il presente nel racconto di Roberta De Tomi targato Delos Crime

Serena Balti e la sua identità confusa, un passato che brucia, le frasi d’amore di Hermann Hesse, ricorrenti come un’ossessione: tutto ciò irrompe nella vita di Maddalena Incerti, commessa senza ambizioni e dalle mille insicurezze, sconvolgendola. Accanto a lei, Valerio Scarabelli, corrispondente di una testata locale che indaga sul fatto, insieme all’ingegnere Magnini, anche lui sulle tracce di un trascorso, culminato nella scomparsa della gemella Sofia e nel disprezzo maturato verso l’anziano padre, un tempo uomo autoritario e manesco. A questi personaggi, si aggiungono i coniugi Giuliani, esponenti dell’alta società milanese nonché fautori delle belle apparenze, che hanno un ruolo cruciale nella vicenda.

“Trappola d’ardesia” è un thriller che nasce dal profondo di un’anima ferita, dalla ricerca del riscatto da un passato povero di amore, legato alla questione tristemente attuale della violenza sulle donne. L’identità è un centro di gravità permanente da cercare, per dirla alla Battiato, che si identifica in un amore vero. Ma il senso di precarietà, che pervade ogni personaggio, sembra rendere tale obiettivo lontano, quasi impossibile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il lato oscuro gioca a scacchi con la verità, tra le omertà di una provincia che nello svelarsi nasconde i propri peccati e le proprie cicatrici. Non ci sono risposte assodate, solo domande che sgorgano da dubbi in cui anche i momenti di felicità sembrano destinati a sfumare. In tutto questo, c’è una possibilità di rivalsa? Che cosa deciderà di fare Maddalena Incerti? E cosa si prospetta per Serena Balti?
Il racconto lungo, uscito per la collana Delos Crime di Delos Digital in edizione ebook, è disponibile su tutti gli eStore.    

Roberta De Tomi è nata a Mirandola (Modena) nel 1981. Dal 2014 ha iniziato a pubblicare. Tra i titoli: Come sedurre le donne (How2 Edizioni, 2014), Chick Girl – Azalee per Veridiana (Delos Digital, 2016), Alice nel labirinto (Dae Editore, 2017). Quest’ultimo, seguito dei romanzi di Lewis Carroll in formato librogame, ha ricevuto il secondo premio ex-aequo all’interno del Trofeo Cittadella per il miglior romanzo fantasy 2019. Roberta tiene docenze di scrittura creativa, gestisce pagine Social per enti e cura il blog La penna sognante. Nel 2020 ha autopubblicato i racconti lunghi per ragazzi: Melody, la Vestale di Inventia e Erika e il mistero della Regina delle Fate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piatto dell'anno 2021, Massimo Bottura sperimenta e vince ancora

  • Castelvetro, motociclista si scontra con un trattore e perde la vita

  • Rapina nella villa di Luca Toni, famiglia legata e minacciata con la pistola

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Nuovo Dpcm a breve: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • A Modena 100 nuovi contagi. Decedute due anziane in città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento