"Dio ride" di e con Moni Ovadia al teatro Dadà di Castelfranco Emilia

Mercoledì 5 dicembre prosegue la stagione del Teatro Dadà di Castelfranco Emilia promossa da ERT: alle ore 21.00 va in scena Dio ride, Nish Koshe di e con Moni Ovadia. Il ridere, a cui il titolo fa riferimento, è amaro, come evidenzia il sottotitolo Nish Koshe (così, così): Dio ride, ma di sé stesso; in quel “così, così” si cela la condizione dell’uomo contemporaneo, con tutti i suoi paradossi.

Seguendo le orme del suo memorabile Oylem Goylem, l’ultimo spettacolo di Moni Ovadia porta a teatro il mondo della cultura ebraica, la diaspora e l’esilio attraverso la musica Klezmer e lo yiddish. In scena cinque musicanti e il narratore Simkha: «Una zattera in forma di piccola scena – afferma lo stesso Ovadia – approdava in teatro venticinque anni fa. Trasportava sei vagabondi, cinque musicanti e un narratore di nome Simkha Rabinovich». A chi sentiva il desiderio di ascoltare, Simkha narrava storie di esilio, intonava canti tristi, allegri, luttuosi e nostalgici, per dare voce a quel popolo protagonista della diaspora.

«Dopo un quarto di secolo di erranza – prosegue Moni Ovadia – Simkha Rabinovich e i suoi compagni di strada, ritornano per continuare la narrazione di quel popolo sospeso fra cielo e terra in permanente attesa, per indagarne la vertiginosa spiritualità con lo stile che ha permesso loro di farsi tramite di un racconto impossibile eppure necessario, rapsodico e trasfigurato, fatto di storie e canti, di storielle e musiche, di piccole letture e riflessioni alla ricerca di un divino ineffabile presente e assente, vivo e forse inesistente, padre e madre, redentore che chiede di essere redento nel cammino di donne, uomini e creature viventi verso un mondo di giustizia e di pace».

Teatro Dadà, Piazzale Curiel 26 – Castelfranco Emilia (MO)
Stagione 2018/2019
5 dicembre ore 21.00
Dio ride
Nish Koshe
di e con Moni Ovadia
e con le musiche dal vivo della Moni Ovadia Stage Orchestra
Maurizio Dehò, Luca Garlaschelli, Albert Florian Mihai, Paolo Rocca, Marian Serban
luci Cesare Agoni, Sergio Martinelli
scene, costumi ed elaborazione immagini Elisa Savi
progetto audio Mauro Pagiaro
regia Moni Ovadia
produzione CTB Centro Centrale Bresciano e Corvino Produzioni
Durata 1 ora e 55 minuti più intervallo

Informazioni e prenotazioni:
Biglietteria Teatro Dadà – Piazzale Curiel, 26 – Castelfranco Emilia (MO)
Prezzi dei biglietti € 20/16
Orari apertura al pubblico: mercoledì dalle ore 15.30 alle 19.00, venerdì dalle 10.30 alle 14
Il giorno di spettacolo dalle ore 15.30
Biglietteria telefonica – tel. 059 2136021
Dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13
info.biglietteria@emiliaromagnateatro.com | castelfranco.emiliaromagnateatro.com | www.vivaticket.it
 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Basta uno sguardo: dodici fotografie ritraggono l'anima del Mercato Albinelli

    • Gratis
    • dal 12 dicembre 2020 al 28 febbraio 2021
    • Mercato Albinelli
  • La magia del Natale si accende con il presepe dell'Ex Cinema Principe

    • Gratis
    • dal 8 dicembre 2020 al 31 gennaio 2021
    • Ex Cinema Principe
  • Giorno della Memoria, quattro appuntamenti con la Fondazione Fossoli

    • Gratis
    • dal 26 al 27 gennaio 2021
    • Online
  • Convegno Nazionale sulla Cannabis terapeutica, a Modena la seconda edizione

    • dal 6 al 7 febbraio 2021
    • Online
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ModenaToday è in caricamento