Modena, Teatro delle Passioni in scena 'Elena', il secondo spettacolo del progetto speciale di Latella

Debutta il 26 aprile al Teatro delle Passioni di Modena Elena, il secondo degli otto spettacoli di Santa Estasi, il progetto speciale diretto da Antonio Latella.

Per cinque mesi, sedici attori e sette drammaturghi hanno lavorato insieme al regista esplorando i confini della tragedia, dando luce a otto spettacoli, otto 'ritratti di famiglia' che andranno in scena fino al 12 giugno al Teatro delle Passioni, ciascuno con una tenitura settimanale.
Debutta quindi martedì 26 aprile Elena in scena al Teatro delle Passioni fino al 1 maggio: nella sua riscrittura de Le Troiane e Elena di Euripide, Camilla Mattiuzzo, classe 87, laureata in Filosofia presso l'Università Tor Vergata di Roma e diplomata in drammaturgia presso la Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi di Milano, indaga le diverse narrazioni del mito di Elena. Già nell'antichità si inseguono interpretazioni contradditorie: da un lato, l'immagine di Elena responsabile delle sciagure legate alla guerra di Troia, dall'altro il tentativo di deresponsabilizzarla. L'Elena di Euripide è un personaggio nuovo, sorprendente, le cui vicissitudini non si avvicinano alla visione tradizionale di Elena rapita da Paride nella reggia di Menelao. Euripide restituisce l'immagine di un'Elena che non hai tradito il marito Menelao: a Paride viene consegnato solo un fantasma con le fattezze di Elena, mentre quella vera si trova in Egitto, affidata alle cure del buon re Proteo. Ma come possono due testimonianze così diverse, due versioni dei fatti così opposte e radicali convivere in un'unica rappresentazione? «Se attribuiamo a Elena entrambi i punti di vista - afferma Camilla Mattiuzzo - la vicenda rischia di apparire paradossale. A meno che non sia lei stessa un personaggio paradossale, diviso, scisso, quasi schizofrenico, che gioca continuamente a essere sé e il contrario di sé, presentando ogni volta una verità che è la negazione della precedente. Ed è proprio in questo vortice di possibilità sempre nuove che Elena compie il suo percorso verso la perfezione, forgiando ogni volta la sua identità in base al desiderio dell'interlocutore e creando, in questo modo, una realtà dove la finzione è la base dell'esistenza».

Santa Estasi
Atridi: otto ritratti di famiglia

Un progetto speciale diretto da Antonio Latella

Elena

da Le Troiane e Elena di Euripide
adattamento Camilla Mattiuzzo
tutor Antonio Latella e Linda Dalisi
assistente alla regia Camilla Mattiuzzo
regia ANTONIO LATELLA
personaggi e interpreti: Elena Barbara Chichiarelli, Ecuba Giuliana Vigogna, Cassandra Barbara Mattavelli, Astianatte Gianpaolo Pasqualino, Menelao Ludovico Fededegni, Elena Coro di tutte le donne, Teucro Isacco Venturini, Vecchia e Servo Alessandro Bay Rossi, Teonoe Gianpaolo Pasqualino, Teoclimeno Alexis Aliosha Massine, Messaggero Gianpaolo Pasqualino, Dioscuri Isacco Venturini e Alessandro Bay Rossi, e con Christian La Rosa, Leonardo Lidi, Andrea Sorrentino, Emanuele Turetta
drammaturghi al progetto Federico Bellini e Linda Dalisi
Emilia Romagna Teatro Fondazione
con il sostegno di Fondazione Cassa di Risparmio di Modena

Orari: da martedì a venerdì ore 21 / sabato ore 20 / domenica ore 17

Biglietto € 12 / € 5

BIGLIETTERIA TELEFONICA
059 2136021 dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 13
BIGLIETTERIA TEATRO STORCHI
Largo Garibaldi, 15 - tel. 0592136021
Orari: martedì dalle ore 10 alle 14 e dalle 16.30 alle 19.00; dal mercoledì al venerdì dalle ore 10.00 alle 14.00; sabato dalle ore 10.00 alle 13.00 e dalle ore 16.30 alle 19.00
VENDITA ONLINE
www.emiliaromagnateatro.com
www.vivaticket.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Basta uno sguardo: dodici fotografie ritraggono l'anima del Mercato Albinelli

    • Gratis
    • dal 12 dicembre 2020 al 28 febbraio 2021
    • Mercato Albinelli
  • San Geminiano, il programma delle celebrazioni 2021

    • Gratis
    • dal 27 al 31 gennaio 2021
    • Duomo di Modena
  • Giorno della Memoria, quattro appuntamenti con la Fondazione Fossoli

    • Gratis
    • dal 26 al 27 gennaio 2021
    • Online
  • La magia del Natale si accende con il presepe dell'Ex Cinema Principe

    • Gratis
    • dal 8 dicembre 2020 al 31 gennaio 2021
    • Ex Cinema Principe
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ModenaToday è in caricamento