A Castelvetro la prima estemporanea di pittura en plein air

Il Comune di Castelvetro organizza domenica 15 settembre dalle 10.00 alle 19.00 la prima estemporanea di pittura en_plein air "Il Borgo dipinto". Il progetto esprime la volontà di rilanciare un metodo pittorico in voga soprattutto nel Sette-Ottocento europeo, fortemente impiegato in Francia dagli impressionisti e in Italia dai Macchiaioli e anticipato dai pittori romantici inglesi. En plein air consiste nel dipingere la natura e il paesaggio all’aperto, per cogliere le sottili sfumature che la luce genera su ogni particolare o, come dicono alcuni artisti, per mettere su tela la vera essenza delle cose.

L’iniziativa è aperta a tutti, dai pittori professionisti ai dilettanti e agli allievi, a coloro che già dipingono en plein air e a chi vuole avvicinarsi a questo metodo per la prima volta.

Il ritrovo è alle 9.30 in Piazza Roma a Castelvetro.
La partecipazione è gratuita ma è necessaria l'iscrizione.
Per informazioni Ufficio Turismo del Comune di Castelvetro 059758815

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Hobby, potrebbe interessarti

  • Gara di Natale sulla pista minicar Extrema RC

    • solo oggi
    • Gratis
    • 15 dicembre 2019
    • Pista Kart Extrema

I più visti

  • McCurry, 70 immagini scattate in ogni angolo del mondo dedicate alla passione per la lettura

    • dal 13 settembre 2019 al 6 gennaio 2020
    • Palazzo dei Musei, Sala Mostre e Gallerie Estensi
  • Parva Naturalia, in Piazza Grande il tradizionale mercatino d’un tempo con le strenne di Natale

    • Gratis
    • dal 7 al 23 dicembre 2019
    • Piazza Grande Modena
  • Psicologia tibetana, meditazione, intelligenza emozionale: Conferenze e Workshop Gratuito

    • Gratis
    • dal 16 ottobre 2019 al 22 gennaio 2020
    • CEA
  • Il Capodanno 2020 in Piazza Roma diventa “La Notte della Taranta"

    • Gratis
    • 31 dicembre 2019
    • Piazza Roma
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ModenaToday è in caricamento