A San Felice sul Panaro parte la Fiera di Settembre

E' il pane, il cibo umile per eccellenza, a cui sono legati gesti e tradizioni, il filo conduttore dell’edizione numero 402 della Fiera di Settembre di San Felice sul Panaro, in programma da venerdì 28 agosto a martedì 1 settembre e che quest’anno ha per titolo “Pane amore e fantasia”. L'inaugurazione è in programma venerdì 28 agosto, dalle 20,30, con il corteo che parte da piazza Castello per arrivare all'area di Ri-Commerciamo con la partecipazione anche di musicisti sui trampoli.

Protagonisti della fiera saranno le aziende, le imprese e le associazioni organizzate quest’anno oltre che in “aree stand”, anche in villaggi tematici, organizzati con casette di legno, che daranno vita a momenti di incontro, informazione e animazione, dove le tradizioni del territorio si intrecceranno anche con le culture dei differenti gruppi etnici presenti nella comunità.

«La scelta di un tema universale come quello del pane e della lievitazione - sottolinea Alberto Silvestri, sindaco di San Felice sul Panaro - ribadisce l’importanza della ricerca di quello che ci unisce piuttosto che di quello che ci divide. La conoscenza alla base del dialogo, quel dialogo indispensabile per ogni civile e pacifica convivenza. Diverse realtà sanfeliciane, inoltre, durante questi giorni di festa, inaugureranno le rispettive sedi, nuove o recuperate dopo i danni causati dal sisma. Ritengo particolarmente significativo che ciò avvenga durante la Fiera, con l’invito a partecipare a queste “feste nella festa” rivolto a tutta la comunità. Insieme abbiamo attraversato i momenti più difficili, insieme è giusto festeggiare ogni singolo tassello della ricostruzione che va ad arricchire e rendere migliore la nuova San Felice».

Gli stand commerciali si trovano lungo viale Campi, mentre tutte le vie e le piazze di San Felice faranno da sfondo alle proposte espositive delle associazioni sociali e sportive. 

Non mancheranno spettacoli, degustazioni e appuntamenti anche per i più piccoli, come esibizioni di burattini, laboratori creativi, mentre le “Fattorie Didattiche” della Provincia di Modena gestiranno dei laboratori a tema dedicati al tema della lavorazione del pane, nello stand allestito in via Mazzini. 
Tra le conferme lo spazio giovani, al Parco Marinai d’italia, con tanta musica e animazioni varie, così come le giostre del luna park in piazza E. Piva (piazza Mercato) e il ristorante gestito dai volontari del mondo dell’associazionismo sul prato della Rocca Estense, con le specialità tipiche della cucina locale. Tra gli appuntamenti culturali spiccano quelli che riguardano la figura di Vincenzo Bassoli, sanfeliciano e tra i primi critici cinematografici italiani, cui verrà intitolata una via lunedì 31 agosto. Un modo per ricordare un personaggio capace di distinguersi a livello nazionale nel proprio campo, pur rimanendo sempre legato alle sue origini. In programma anche proiezioni di film, spettacoli musicali, mostre fotografiche, sfilate in costume d'epoca e stand gastronomici dedicati al pane.  
 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Fiere, potrebbe interessarti

I più visti

  • McCurry, 70 immagini scattate in ogni angolo del mondo dedicate alla passione per la lettura

    • dal 13 settembre 2019 al 6 gennaio 2020
    • Palazzo dei Musei, Sala Mostre e Gallerie Estensi
  • Parva Naturalia, in Piazza Grande il tradizionale mercatino d’un tempo con le strenne di Natale

    • Gratis
    • dal 7 al 23 dicembre 2019
    • Piazza Grande Modena
  • Psicologia tibetana, meditazione, intelligenza emozionale: Conferenze e Workshop Gratuito

    • Gratis
    • dal 16 ottobre 2019 al 22 gennaio 2020
    • CEA
  • Il Capodanno 2020 in Piazza Roma diventa “La Notte della Taranta"

    • Gratis
    • 31 dicembre 2019
    • Piazza Roma
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ModenaToday è in caricamento