A Fiorano si apre la stagione al Centro culturale con il Concerto di Natale

Sarà il ‘Concerto di Natale’ ad avviare, martedì 10 dicembre alle ore 20:30,  la serie di ‘Concerti al centro’, spettacoli presso  Centro Culturale Via Vittorio Veneto di Fiorano Modenese,

che vogliono rappresentare un momento importante per la tradizione musicale italiana e internazionale.

In una serata dedicata a ‘I ricordi migliori’, i Maestri Gentjan Llukaci al violino e Denis Biancucci al pianoforte, accompagnano la voce del tenore Giorgio Casciarri, eseguendo melodie napoletane, sonorità veneziane che si ispirano alla musica barocca, condurre colonne sonore dei celebri film di Fellini o di Sergio Leone, le arie più amate, senza farci mancare un valzer piuttosto che un tango, per concludere con le più note musiche natalizie.

La serata si concluderà con un brindisi per lo scambio degli auguri di Natale.

Il maestro Gentjan Llukaci ha svolto in Albania un'intensa attività concertistica, sia come solista che in varie formazioni, facendo parte dei primi violini dell'orchestra della Radio Televisione Albanese, dell'Orchestra dell'Opera e Balletto e della Filarmonica di Durazzo e di Tirana. Nel 1992 si stabilisce in Italia. Docente di violino, con il Maestro Denis Biancucci al pianoforte forma un duo di grande successo di pubblico e critica esibendosi nei teatri italiani ed esteri. Ha svolto attività concertistica in molti paesi: USA, Brasile, Portogallo, Germania, Svizzera,, Bulgaria, Spagna, Ungheria, Inghilterra, Repubblica Ceca, Giappone, Corea del Sud, Costarica, Onduras, Sudafrica, Belgio. Dal 2016 è Giudice di selezione musica classica e tiene Master Class per "Festival & Contest" progetto inter-cultura, in Russia, Kazakistan, San Marino, Pesaro.

Denis Biancucci ha ottenuto importanti riconoscimenti e affermazioni in concorsi nazionali ed internazionali. Ha lavorato come pianista e assistente al direttore d’orchestra nel musical “La Bella e la Bestia”, come Direttore musicale nel Musical “Mamma mia” con Chiara Noschese a Roma al teatro Brancaccio, per la Stage Entertainment. Attualmente è il pianista del gruppo teatrale Oblivion.

Giorgio Casciarri, tenore fiorentino, allievo di Jorge Ansorena, debutta nel 1992, nel ruolo del Duca di Mantova in Rigoletto al Teatro Piccinni di Bari, ruolo che ha poi interpretato per circa 200 volte in tutto il mondo. Ha cantato in molti dei più importanti teatri italiani e internazionali tra cui La Scala di Milano, il Metropolitan di New York, lo Staatsoper di Vienna, la Deutsche Oper di Berlino, il Festspielhaus di Salisburgo. Ha lavorato con prestigiosi registi fra i quali Pier Luigi Pizzi, Werner Herzog, Liliana Cavani ed ha inciso opere fi Verdi, Donizetti, Gounod, Puccini.

L’ingresso al Concerto è ad offerta libera, con una quota minima di 15 euro.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Celebrazioni di Luciano Pavarotti, un ricchissimo programma di concerti

    • dal 5 settembre al 12 ottobre 2020
  • Pavullo, tre mesi di concerti con la rassegna "Musica a Palazzo"

    • Gratis
    • dal 12 settembre al 12 dicembre 2020
    • Galleria dei Sotterranei di Palazzo Ducale

I più visti

  • "Non è la sagra!", a Castelvetro due settimane di eventi diffusi per celebrare il Grasparossa

    • Gratis
    • dal 13 al 27 settembre 2020
    • Castelvetro
  • Celebrazioni di Luciano Pavarotti, un ricchissimo programma di concerti

    • dal 5 settembre al 12 ottobre 2020
  • Diventare istruttore cinofilo? A Modena si può

    • dal 22 febbraio 2020 al 23 gennaio 2021
  • Escursioni, tre appuntamenti alla scoperta della Via Romea Nonantolana

    • dal 13 al 27 settembre 2020
    • vedi articolo
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    ModenaToday è in caricamento