Formigine, al Castello presentazione del libro di Paolo Condò "Duellanti

“Quattro partite fra le stesse squadre in soli 18 giorni, un ritmo da finale Nba o quasi, nel calcio non s'erano mai viste. Il fatto poi che queste due squadre fossero il Barcellona e il Real Madrid al vertice del loro splendore, e che in panchina sedessero, molto poco, in realtà, Pep Guardiola e José Mourinho, fece della serie della primavera 2011 l'esperienza più emotiva, intensa e coinvolgente della mia carriera”.
Così il grande giornalista di Sky Paolo Condò svela i retroscena che l'hanno convinto a scrivere il libro “Duellanti” (Baldini & Castoldi), che sarà presentato proprio insieme all’autore, lunedì prossimo 24 ottobre alle ore 20.45 al Castello di Formigine. La serata, ad ingresso libero, è organizzata dall’associazione di promozione sociale e culturale Concretamente Sassuolo con il patrocinio dell’Amministrazione comunale; bookshop a cura della Libreria Agorà. Modera il giornalista di TRC Alessandro Iori.
“Duellanti” è un romanzo senza fiction, perché nulla è inventato in quanto Condò ha trascorso in Spagna quel periodo, ma tutto è narrato al ritmo vertiginoso di quelle ore, con la visione sgombra dai molti polveroni sollevati all'epoca. Pep e Mou provarono semplicemente ad annientarsi, e in fondo ci riuscirono visto che uno - esausto - fu "costretto" ad allontanarsi dal calcio per un anno, e l'altro - demotivato dall'assenza del rivale - incappò nella peggiore stagione della sua carriera. Ora che si ricomincia, bisogna allacciare le cinture: scoprire in "Duellanti" le origini della più grande rivalità dello sport moderno è il miglior modo per apprezzare i prossimi capitoli.
“Cinque anni dopo, con i due tecnici alle soglie di un nuovo bollente confronto a cavallo dei due Manchester - spiega Paolo Condò -  mi è piaciuta l'idea di ricostruire quei 18 giorni dando loro una profondità storica: il duello fra Pep e Mou è in sé uno scontro epico, una sorta di Iliade raccontata sui campi di calcio, ma anche la rappresentazione e il riassunto di altri spettacolari dualismi, da quello politico fra Barcellona e Madrid a quello tecnico fra Messi e Ronaldo. Guardiola e Mourinho sono intelligenze top class ma di segno totalmente opposto: il modo in cui si batterono, e certamente si batteranno ancora, è puro cibo per le nostre menti, e soprattutto per le nostre passioni”.
 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • "Hare to ke ハレとケ": a Maranello un nuovo ciclo di incontri sull Giappone, tra sacro e quotidiano

    • Gratis
    • dal 5 settembre al 14 novembre 2020
    • Biblioteca Mabic
  • La Primavera d'Informazione Psicologica arriva alla VI Edizione, webinar gratuiti con psicologi e psicoterapeuti modenesi

    • Gratis
    • dal 7 settembre al 1 ottobre 2020
    • GoToMeeting
  • Quattro "Digital Days" in attesa di Modena Smart Life 2020

    • Gratis
    • dal 21 al 24 settembre 2020

I più visti

  • "Non è la sagra!", a Castelvetro due settimane di eventi diffusi per celebrare il Grasparossa

    • Gratis
    • dal 13 al 27 settembre 2020
    • Castelvetro
  • Celebrazioni di Luciano Pavarotti, un ricchissimo programma di concerti

    • dal 5 settembre al 12 ottobre 2020
  • Diventare istruttore cinofilo? A Modena si può

    • dal 22 febbraio 2020 al 23 gennaio 2021
  • Escursioni, tre appuntamenti alla scoperta della Via Romea Nonantolana

    • dal 13 al 27 settembre 2020
    • vedi articolo
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    ModenaToday è in caricamento