Il Ciclo Tappo chiude i Games of Borgo di luglio

Dopo il successo delle giornate precedenti dedicate al gioco, domenica 28 luglio la rassegna Games of Borgo ospiterà alle 15,30, nella galleria del Centro Commerciale Il Borgogioioso di Carpi, il Ciclo tappo grazie alla collaborazione con la FIGCT (Federazione Italiana Giuoco Ciclo Tappo). Il Ciclo tappo è il nome di un gioco molto diffuso, specie in passato, fra i ragazzi di ogni regione che si giocava con i tappi a corona delle bibite gassate su una pista disegnata con il gessetto in spiazzi all'aperto sia nei cortili dei condomini come nelle aie di campagna, in piazze e piazzette. Un po’ modificato rispetto al passato oggi i giocatori fanno avanzare i tappi, personalizzati all'interno con figurine di ciclisti, mediante uno scatto del dito per dar vita a una competizione che ha le caratteristiche di una corsa ciclistica. Esistono numerose varianti regionali del popolare gioco, sia per quanto riguarda i materiali usati, sia per le regole e le denominazioni. La FIGCT ha codificato il regolamento e i campi di gara per permettere di disputare gare ufficiali del campionato italiano di Ciclo tappo. Tra memorie collettive di un lessico familiare che appartiene a molti ragazzi, anche se a Ciclo tappo giocavano e giocano ragazze, il “tappo” prendeva denominazioni varie in Emilia Romagna: cricco, coperchino, birillo, sinalco e tulen. Mentre il “colpo” con cui l’esperto giocatore colpiva assumeva denominazioni altrettanto fantasiose: pinghella, pingella, cricco, criccotto, puffetto, cicco, cicchetto, patlinghen o piffetto. Ma oltre alla tecnica e alla qualità dell’attrezzatura, su cui anche oggi il giocatore può intervenire con migliorie ma entro i limiti codificati dalla Federazione, sono condizioni fondamentali per una buona conduzione di gara l’aderenza in curva e la scorrevolezza in rettilineo. Domenica 28 luglio c’è dunque grande attesa per le gare che si terranno nella fresca galleria presso Il Borgogioioso sui circuiti ufficiali della Federazione che offriranno l’opportunità di scoprire un gioco antico e garantirà ai ragazzi di ieri uno pomeriggio di memorabilia. E come recita la Federazione sul suo sito, https://www.ciclotappo.it/, se talenti si nasce, campioni si diventa perciò allenatevi! E come diceva George Bernard Shaw, “L'uomo non smette di giocare perché invecchia, ma invecchia perché smette di giocare." I Games of Borgo continuano anche tutte le domeniche di agosto in galleria con i gonfiabili e le animazioni di SCAI con una mascotte a sorpresa e in omaggio per tutti i bambini un biglietto per un parco divertimenti nazionale.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Hobby, potrebbe interessarti

  • “Apriti sesamo”, il museo Profumalchemico svela al pubblico l'archivio delle meraviglie

    • solo domani
    • Gratis
    • 24 ottobre 2020
    • Piccolo Museo Profumalchemico

I più visti

  • Zocca, la Sagra della Castagna e del Marrone Tipico giunge alla 43° Edizione

    • Gratis
    • dal 11 al 25 ottobre 2020
    • Centro Storico
  • Spilamberto, Vignola e Castelvetro: alla scoperta dei borghi delle Terre di Castelli con Free Walking Tour

    • dal 19 settembre al 14 novembre 2020
    • Terre dei Castelli
  • Diventare istruttore cinofilo? A Modena si può

    • dal 22 febbraio 2020 al 23 gennaio 2021
  • Giornate Fai d'Autunno, visite guidate al Castello di Guiglia

    • Gratis
    • dal 17 al 25 ottobre 2020
    • Castello e Feudo Montecuccoli Laderchi
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    ModenaToday è in caricamento