"Il fascino di uno sguardo", una serata dedicata a Raffaello alla Chiesa di San Pietro

Nell’aprile di 500 anni fa, moriva Raffaello Sanzio.

Domenica 1 novembre alle ore 15, nella Chiesa di San Pietro si terrà la narrazione dal titolo "Il fascino di uno sguardo", condotta dal Prof. Francesco Maria Feltri, sull’impatto che la "Madonna Sistina" di Raffaello ha avuto sui poeti romantici tedeschi del XIX secolo e su numerosi intellettuali russi a cavallo tra Ottocento e Novecento, fino allo scrittore ebreo russo Vasilij Grossman, nel dopoguerra.

La ricostruzione storica sarà intervallata dalla lettura di passi letterari – scelti e coordinati da Sandra Tassi – ciascuno dei quali riporta un’emozione differente provata davanti al quadro.

La conversazione e le letture saranno accompagnate dall’esibizione del Maestro Stefano Pellini all’organo monumentale, da poco restaurato, dell’Abbazia di S. Pietro

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Spilamberto, Vignola e Castelvetro: alla scoperta dei borghi delle Terre di Castelli con Free Walking Tour

    • dal 19 settembre al 14 novembre 2020
    • Terre dei Castelli
  • Diventare istruttore cinofilo? A Modena si può

    • dal 22 febbraio 2020 al 23 gennaio 2021
  • "PAM!", gli artisti modenesi contemporanei si riuniscono in una mostra a tre sedi

    • Gratis
    • dal 5 settembre al 7 novembre 2020
    • vedi articolo
  • "Hare to ke ハレとケ": a Maranello un nuovo ciclo di incontri sull Giappone, tra sacro e quotidiano

    • Gratis
    • dal 5 settembre al 14 novembre 2020
    • Biblioteca Mabic
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    ModenaToday è in caricamento