Razzismo e pregiudizio, un incontro firmato Arci alla Polisportiva Madonnina

Dagli episodi di pregiudizio e razzismo raccontati dal pubblico all’analisi della società contemporanea. Perché il diverso continua a fare paura? Ne parliamo mercoledì 10 aprile alle 18.30 alla Polisportiva Madonnina (via Don Pasquino Fiorenzi 135- Modena) con Tahar Lamri, giornalista e scrittore e il prof. Stefano Boni di Unimore nell’incontro “Il diverso che fa paura”, ultimo appuntamento di #inchemondovivremo?, percorso di approfondimento su accoglienza, culture, migrazioni, identità e su come la società sta cambiando tra umanità aperta e porti chiusi.

La rassegna è curata da Arci Modena con il patrocinio del Comune di Modena e dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, in collaborazione con la Casa delle Culture di Modena, Officina Progetto Windsor, Polisportiva Madonnina e  Lo Spazio Nuovo. Tahar Lamri, algerino naturalizzato italiano, ha collaborato con diverse testate tra cui Internazionale, Left e Città Meticcia. Stefano Boni è docente di Antropologia Culturale presso Unimore, i suoi interessi di ricerca riguardano la disuguaglianza, l'etnografia dei movimenti sociali, la sensorialità nel mondo contemporaneo. Grazie alla collaborazione con il Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali di Unimore sono previsti 2CFU per gli studenti che saranno presenti a quattro delle cinque conferenze in programma tra febbraio ed aprile e presenteranno una relazione scritta. Gli incontri sono ad ingresso libero e gratuito.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Sboccia la primavera e torna in centro storico "Sassuolo in fiore"

    • Gratis
    • dal 8 al 9 maggio 2021
    • Sassuolo
  • Mercati e fiere a Modena, la loro storia in una visita guidata

    • 15 maggio 2021
    • Centro Storico
  • Riapre il Pralc con la mostra "Fortunella" su gatti e profumi

    • Gratis
    • dal 26 aprile al 18 maggio 2021
    • Piccolo Museo Profumalchemico
  • Dal 1° maggio riapre la mostra di Arnaldo Pomodoro a Soliera

    • Gratis
    • dal 1 maggio al 27 giugno 2021
    • Castello Campori
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ModenaToday è in caricamento