rotate-mobile
Eventi Sestola

Concerti, Mc Cavallo a Sestola: "Aspettatevi tanta schiuma umana"

Il rapper campidanese in concerto sabato 17 marzo al Brass Monkey di Sestola: "Pensavamo di avere successo solo in ambito locale, ora invece vogliamo colonizzare l'Emilia Romagna"

Sta per arrivare un evento che non passerà inosservato, un evento che cambierà la visione della musica a Modena e provincia. Non più Pavarotti e Nek, largo a Mc Cavallo che si esibirà domani sera, sabato 17 marzo, al Brass Monkey di Sestola. Un rap sanguigno e provocatorio tutto da ridere che condisce rime ed espressioni dialettali campidanesi (Mc Cavallo ha natali cagliaritani) ha consentito a questo "volto" nuovo di affermarsi prima su Youtube con clip capaci di raccogliere centinaia di migliaia di visualizzazioni (Eclatanti i casi di "Scusa me la tocchi la medusa", "Il ballo del cavallo" e "Basta con la morte"), per poi approdare nei club di tutta Italia e raccogliere applausi a scena aperta.

Mc Cavallo, com'è nato il personaggio?
È nato per gioco, prendendo ispirazione dal comico canadese Jon Lajoie che usa un umorismo particolare, in alcuni casi sadico e "stupido". Partendo da quell'idea abbiamo cercato di creare un personaggio più scanzonato e furbo, provocatorio diciamo. In tre abbiamo cominciato con questo progetto, poi uno di noi che fungeva solo da portavoce ha abbandonato e siamo rimasti solo in due, i veri ideatori.

Come create i prodotti finali, partendo dal testo fino al video?
Per ogni canzone scriviamo su un foglio alcune idee nell'arco di un mese circa; se capitano fatti di cronaca ad esempio li annotiamo per parlarne nella canzone. Perciò si parte da idee di argomenti che poi mettiamo in rima, questo per il testo che è la cosa più importante. Per la musica cerchiamo qualcosa che si adatti al testo, pensando più al genere che al resto. Infine anche il video è pensato per accompagnare il testo, ma è fatto tutto a livello amatoriale.

Ti aspettavi questo successo?
No, assolutamente. Pensavamo di avere successo ma solo in ambito locale, pensavamo rimanesse un fenomeno solo qui a Cagliari, perché era nato proprio per far ridere gli amici.

Che progetti avete per il futuro?
Vogliamo continuare così, nessun cambiamento. Abbiamo già alcuni brani in testa, ma niente di particolare. Abbiamo tante date e ci piace rispondere sempre ai fan che ci scrivono e così vogliamo continuare.

C'è qualcosa che volete dire al pubblico?
Vogliamo invadere e colonizzare l'Emilia Romagna soprattutto perché si mangia bene. Abbiamo tante date in programma ed è proprio da lì che vogliamo partire prima di girare il resto d'Italia.

Cosa si deve aspettare il pubblico di Modena?
Tanta schiuma umana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concerti, Mc Cavallo a Sestola: "Aspettatevi tanta schiuma umana"

ModenaToday è in caricamento