Giardini d'Estate, venerdì il film "L'invasione degli ultracorpi"

Teatro dei Burattini e Cinema: ancora un doppio appuntamento al parco ducale di Modena venerdì 28 agosto, alle 18.30 e alle 21, per i “Giardini d’Estate” a cura di Ert, nell’Estate modenese del Comune, sostenuta da Fondazione di Modena ed Hera. Ingresso gratuito, posti distanziati numerati, prenotazione d’obbligo via e-mail (biglietteria@emiliaromagnateatro.com), alla biglietteria del Teatro Storchi (da giovedì a sabato 10 - 14, tel. 059 2136021) o, in caso di disponibilità, al botteghino ai Giardini (un’ora prima dello spettacolo).

Alle 18.30, l’ultimo spettacolo in programma per “Burattini d’Estate” è “Sacco pieno… Sacco vuoto” della Compagnia C’è un asino che vola. Pepe e Ciro, due poveri contadini perseguitati da una fame atavica e da una moglie e una sorella avide e taccagne, devono combattere contro il famigerato Mostro Pizzone, un losco figuro che, in cambio di una fantomatica protezione, pretende parte del loro raccolto. I due amici, grazie a scaltrezza popolana e a un po' di incoscienza, riescono a smascherare il malvivente. Lo spettacolo, in chiave comica, vuole sensibilizzare i più piccoli al rispetto della legalità contro qualsiasi tipo d'ingiustizia. Temi come prevaricazione, ingiustizia e omertà, sono trattati con il linguaggio leggero e divertente dei burattini.

Alle 21 si proietta il film di Don Siegel del 1956 “L’invasione degli ultracorpi”, introdotto da una conversazione con Alberto Morsiani, direttore dell’associazione Circuito Cinema di Modena e autore del libro “L’invasione degli ultracorpi di Don Siegel” (Gremese, 2020), e con Marco Barozzi. Durante l’intervento Maria Vittoria Scarlattei darà voce ad alcune letture dall’omonimo romanzo di Jack Finney.

Don Siegel firma un classico della fantascienza aliena e horror, un capolavoro sulla paranoia collettiva anni ’50 che ha avuto tre remake, ha influenzato registi e ha terrorizzato spettatori di tutto il mondo. Il fascino del film sta nel piacere proibito che nasce dalla paura di essere sostituiti da una copia di se stessi, insensibile e priva di emozioni. Il terrore dell’ignoto si somma alle interpretazioni ideologiche che hanno fatto del film, di volta in volta, un attacco al conformismo borghese o una denuncia dell’egualitarismo comunista. Al fondo, però, c’è l’eterna paura di perdere ciò che ci rende unici e singolari, in un mondo globalizzato e asservito alla tecnologia.

Alberto Morsiani collabora con riviste e quotidiani. Si occupa soprattutto di cinema americano dal punto di vista dello studio delle mitologie fondative e degli archetipi culturali, dei generi classici e degli autori più significativi. Ha scritto libri, tra gli altri, su John Ford, Quentin Tarantino, Anthony Mann, Oliver Stone, Gus Van Sant, Joseph Mankiewicz, Kathryn Bigelow, Jacques Tourneur, il western e il paesaggio nel cinema hollywoodiano.

Tutti gli appuntamenti dei Giardini d’Estate si svolgono in sicurezza e applicando le disposizioni dei decreti anti Covid – 19 (prenotazione, mascherine, distanziamento, disinfettanti…) con assistenza sul posto del personale di sala e informazioni sul sito di Ert (www.modena.emiliaromagnateatro.com).

I Giardini d’Estate tornano sabato 29 agosto alle 21 (ingresso 5 euro) con Michela Murgia che porta in scena "Don Giovanni. L'incubo elegante"; domenica 30 alle 21 Davide Carnevali con “Lorca sogna Shakespeare in una notte di mezza estate”. Il programma è anche sul sito del Comune (www.comune.modena.it/estate2020).

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cinema, potrebbe interessarti

  • Filmstudio 7B, la sala dei cinefili modenesi riapre dopo il lockdown

    • dal 24 al 30 settembre 2020
    • Filmstudio 7B
  • “Ciak si cammina” le passeggiate di gruppo per riscoprire Modena attraverso il cinema

    • da domani
    • Gratis
    • dal 26 settembre al 10 ottobre 2020

I più visti

  • "Non è la sagra!", a Castelvetro due settimane di eventi diffusi per celebrare il Grasparossa

    • Gratis
    • dal 13 al 27 settembre 2020
    • Castelvetro
  • Celebrazioni di Luciano Pavarotti, un ricchissimo programma di concerti

    • dal 5 settembre al 12 ottobre 2020
  • Diventare istruttore cinofilo? A Modena si può

    • dal 22 febbraio 2020 al 23 gennaio 2021
  • Escursioni, tre appuntamenti alla scoperta della Via Romea Nonantolana

    • dal 13 al 27 settembre 2020
    • vedi articolo
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    ModenaToday è in caricamento