Le musiche di Mozart e Haydn nel nuovo appuntamento di "Note di passaggio" a Soliera

Sabato 2 marzo alle ore 21:00 al Nuovo Cinema Teatro Italia di Soliera si terrà un nuovo appuntamento della rassegna Note di Passaggio, organizzata e curata dagli Amici della Musica di Modena. L’occasione è davvero speciale perché si esibiranno il Quartetto Shaborouz e il Quartetto Kaleidos, due formazioni di punta della rinomata Scuola di Musica di Fiesole, una delle istituzioni musicali più prestigiose a livello nazionale, vera “fucina” di talenti del camerismo italiano.

Nonostante la giovanissima età dei componenti (Angela Tempestini, Lorenzo Salvatori, Caterina Bernocco e Sarvin Asa per il Quartetto Shaborouz; Daniele Dalpiaz, Zou Wienxiao, Simona Collu e Maria Salvatori per il Quartetto Kaleidos), i due ensemble, che frequentano la classe del M° Edoardo Rosadini, vantano un curriculum già ricco di esperienze e collaborazioni: il Quartetto Shaborouz soltanto nello scorso anno si è esibito al Teatro Romano di Fiesole, a Firenze (Villa Salviati), a Pontassieve (in occasione della manifestazione String City) e a Siviglia. Ha inoltre rappresentato la Scuola di Musica di Fiesole alla celebrazione dei 10 anni del Corriere Fiorentino e ha vinto la borsa di studio come miglior quartetto della Scuola.
Le due formazioni si alterneranno nell'esecuzione di alcuni capolavori tratti dal grande repertorio classico, perfetti per equilibrio formale e chiarezza dell’invenzione melodica: si inizierà con una gemma di Mozart, il Quartetto in sol maggiore KV 387, dedicato ad Haydn e tenuto in tale considerazione dal compositore da essere definito quasi “un figlio, frutto di una lunga e laboriosa fatica”. Seguiranno quindi, proprio di Haydn (vero “padre” del quartetto come genere musicale nel periodo classico), due capolavori: il Quartetto in fa maggiore op.74 n.2, scritto nel periodo della piena maturità compositiva negli stessi anni delle celebri Sinfonie “londinesi”, e il Quartetto in do maggiore op.54 n.2, elegantissimo e dallo stile concertante, per il ruolo preminente assegnato al primo violino.

Come tutti i concerti della rassegna, l'ingresso è gratuito. Il concerto, in collaborazione con la Fondazione Campori, è realizzato con il contributo finanziario del Comune di Soliera, della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena e della Regione Emilia Romagna. Per informazioni: tel 3296336877; info@amicidellamusicamodena.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • Diventare istruttore cinofilo? A Modena si può

    • dal 22 febbraio 2020 al 23 gennaio 2021
  • Basta uno sguardo: dodici fotografie ritraggono l'anima del Mercato Albinelli

    • Gratis
    • dal 12 dicembre 2020 al 28 febbraio 2021
    • Mercato Albinelli
  • "Il Museo in diretta" presenta online la spettacolare chiesa di Sant'Agostino

    • solo oggi
    • Gratis
    • 21 gennaio 2021
    • Online
  • Giornata della memoria, in tv il concerto "Liberazione - Il tempo resterà"

    • solo domani
    • 22 gennaio 2021
    • Teatro Storchi
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ModenaToday è in caricamento