Libri da ardere, la prosa di Amélie Nothomb in scena al Teatro Comunale di Carpi

“Libri da ardere”, di Amélie Nothomb, è lo spettacolo in programma dal 7 al 9 febbraio al Teatro Comunale di Carpi, per la stagione di prosa 2019-2020 (turni A, B, C e “small”). Coprodotto dal Teatro dell'Elfo e da “La Corte Ospitale” di Rubiera, l’allestimento vede come protagonista Elio De Capitani, storico pilastro della compagnia milanese, qui diretto da Cristina Crippa; gli altri ruoli sono affidati ad Angelo Di Genio e Carolina Cametti.

La storia si svolge in una città, forse dell'Est Europa, sotto assedio in un gelido inverno di guerra, ora semidistrutta dalle bombe e ridotta alla fame, mentre un tempo aveva una rinomata università e una brillante vita culturale. Nella sopravvissuta abitazione di un docente di letteratura, il padrone di casa, il suo assistente Daniel e Marina, giovane allieva amante di Daniel arrivano a usare la ricca biblioteca del professore come combustibile per scaldarsi. « La situazione d'emergenza - si legge nelle note di regia - altera brutalmente questo microcosmo: a poco a poco i normali punti di riferimento crollano, travolti dal puro desiderio di sopravvivenza, che inverte e modifica ogni rapporto, intellettuale, affettivo, di potere, e stravolge il senso intimo di ogni gesto, di ogni abitudine. Il freddo domina la scena, con la sua capacità di paralizzare, di annullare ogni desiderio. » È Marina a proporre di usare i libri come fossero legna: e se all’inizio è quasi un gioco intellettuale, un complicato “distinguo” tra buona e cattiva letteratura, alla fine, giunti all’ultimo romanzo non sono più le qualità letterarie ad avere importanza.

“Libri da ardere” (1994) è l’unico testo teatrale della scrittrice belga: in Italia fu già portato in scena dal “Teatro dell’Elfo” nel 2006, con De Capitani affiancato da altri due interpreti rispetto a questa ripresa. La traduzione è di Alessandro Grilli, assistente alla regia Alessandro Frigerio, luci di Nando Frigerio.

Sipario alle ore 21 venerdì 7 (turno A) e sabato 8 febbraio (turno B), alle ore 16 domenica 9 febbraio (turno C). Sabato, alle 18:00 conversazione con Elio De Capitani e la compagnia per la rassegna “Visti di vicino” (ingresso libero).

Informazioni: “InCarpi”, cortile d'onore di Palazzo Pio, Piazza Martiri, 64; incarpi@carpidiem.it da martedì a domenica ore 10-18 (il servizio biglietteria termina alle 17;30).
 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • "La mia infinita fine del mondo", debutta al Teatro Storchi lo spettacolo di Lino Guanciale

    • dal 20 ottobre al 1 novembre 2020
    • Teatro Storchi

I più visti

  • Spilamberto, Vignola e Castelvetro: alla scoperta dei borghi delle Terre di Castelli con Free Walking Tour

    • dal 19 settembre al 14 novembre 2020
    • Terre dei Castelli
  • Diventare istruttore cinofilo? A Modena si può

    • dal 22 febbraio 2020 al 23 gennaio 2021
  • "PAM!", gli artisti modenesi contemporanei si riuniscono in una mostra a tre sedi

    • Gratis
    • dal 5 settembre al 7 novembre 2020
    • vedi articolo
  • "Hare to ke ハレとケ": a Maranello un nuovo ciclo di incontri sull Giappone, tra sacro e quotidiano

    • Gratis
    • dal 5 settembre al 14 novembre 2020
    • Biblioteca Mabic
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    ModenaToday è in caricamento