"Lucens Maris Stella”, un viaggio musicale fra Medioevo e Rinascimento, dall’Emilia all’Europa

Ottavo appuntamento per la rassegna musicale “Note e Arte nel Romanico” edizione 2020: Sabato 08 agosto 2020, alle ore 21 presso la Pieve Romanica di Santa Maria Assunta, a Rocca Santa Maria (Serramazzoni), avrà luogo “Lucens Maris Stella”, un imperdibile viaggio musicale all’insegna delle polifonie fra Medioevo e Rinascimento, dall’Emilia all’Europa.

Protagonisti della serata saranno i Salve flosensemble vocale, accompagnati da Leonardo Pini, al liuto e all’organo e da Giovanni Basile all’organo. A dirigere la serata il Maestro Silvia Perucchetti.

Salve Flos - L’ensemble vocale Salve Flos si costituisce all’interno del coro della Cappella Musicale San Francesco da Paola di Reggio Emilia, fondato nel 1995 dall’organista Renato Negri, diretto dal 2006 da Silvia Perucchetti e formato da appassionati, musicisti e musicologi. La sfida posta dalla pandemia al mondo musicale, con la necessità di doversi riorganizzare al bisogno in gruppi vocali più piccoli se non addirittura ‘a parti reali’ (ossia con un solo corista per ciascuna sezione del coro), ha stimolato alcuni coristi della Cappella Musicale a proporre il repertorio polifonico rinascimentale in questa formazione più ristretta: come avveniva fra Medioevo e Rinascimento le possibilità di organico sono numerose e intercambiabili, perciò alcuni brani verranno eseguiti a cappella, altri con l’accompagnamento del liuto, altri dell’organo o con note di bordone.

Silvia Perucchetti - Musicologa, musicista e bibliotecaria, Silvia Perucchetti si è specializzata nello studio del Rinascimento vocale a fine Cinquecento, laureandosi cum laude nel 2009 in Musicologia presso l’Università di Pavia-Cremona con una tesi di specializzazione in Storia delle forme e tecniche compositive nelle messe e nei mottetti in area padana tra fine ‘500 e inizi ‘600.

Ha all’attivo 14 anni di direzione di coro nel campo della polifonia antica, collaborazioni con ensemble cameristici e gruppi strumentali, pubblicazioni musicologiche, realizzazione di programmi di sala, e conferenze-concerto di sua ideazione dedicate alla divulgazione (polifonia rinascimentale, compositrici, iconografia musicale nelle chiese emiliane).

Dal 2009 è bibliotecaria presso la Biblioteca Musicale “A. Gentilucci” dell’Istituto Superiore di Studi Musicali “A. Peri” di Reggio Emilia; affianca a queste attività la passione per la fotografia (queste le mostre realizzate: Religo. L'ortodossia nelle chiese cattoliche reggiane, 2018, e Ars intexendi. Nodi, legami, intrecci in divenire, 2019).

Tutti i concerti della rassegna “Note e Arte nel Romanico” sono ad ingresso libero e gratuito.

Ricordiamo che i concerti vengono organizzati e realizzati in base alle normative anti-contagio COVID-19. Visti i posti a sedere limitati, si prega di accedere per tempo alle sedi dei concerti, evitando assembramenti anche nelle fasi di parcheggio dell’auto. Quest’ultimo dovrà avvenire non in prossimità del luogo dedicato al concerto per permettere le operazioni di accoglienza del pubblico e il deflusso dopo il concerto. Ricordiamo inoltre che è obbligatorio l’uso della mascherina.

La direzione artistica si riserva la possibilità di annullare il concerto per cause di forza maggiore o di apportare modifiche al programma.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • Cittadini digitali. Incontri online su Spid, Fascicolo sanitario elettronico e PagoPA

    • Gratis
    • dal 24 marzo al 28 aprile 2021
    • Online
  • Anna Campori Seghizzi, alla Galleria Estense una mostra dossier della nobildonna modenese

    • dal 15 febbraio al 2 maggio 2021
    • Galleria Estense
  • "Profumo di gatto, profumo di libertà", mostra open air e sul web

    • dal 21 marzo al 21 aprile 2021
    • Piccolo Museo Profumalchemico
  • "Cittadini digitali": incontri online su SPID e Fascicolo Sanitario Elettronico

    • Gratis
    • dal 7 al 14 aprile 2021
    • Online
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ModenaToday è in caricamento