“I magnifici quattro”, rassegna dedicata ai successi del cinema italiano a Castelfranco

Sarà Marco Tullio Barboni, sceneggiatore, regista e scrittore, nonché secondo aiuto regista a soli 18 anni in “Lo chiamavano Trinità” a fianco del padre, il compianto E. B. Clucher (pseudonimo di Enzo Barboni) tra i più grandi registi del cinema italiano, l'ospite d'onore nella prima serata de' “I magnifici quattro”, rassegna in programma a Castelfranco Emilia dedicata ad altrettanti grandi successi del cinema italiano. L'iniziativa prenderà il via giovedì 6 agosto in piazza Garibaldi alle 21.30 e, appunto per quattro settimane consecutive, prevede la proiezione di altrettanti film che hanno saputo lasciare una traccia indelebile nella storia del grande schermo del nostro Paese.

«Sono veramente onorato e felice di poter partecipare a questa bella iniziativa perché – ha dichiarato Marco Tullio Barboniquesta serata è innanzitutto un bel omaggio a mio padre, ma è anche l'occasione per poter condividere con il pubblico, trasversalmente, tanti ricordi e soprattutto tanti aneddoti legati non “solo” a questo film, ma anche al cinema italiano più in generale, ai suoi magnifici protagonisti, dagli attori ai registi, dagli sceneggiatori ai macchinisti, dagli scenografi ai doppiatori fino agli stuntman. Quello italiano, infatti, è un grande cinema divenuto tale grazie allo straordinario mix tra artisti di rara bravura e grandi professionalità. Così come è stato per “Lo chiamavano Trinità”». Durante la serata, infatti, Barboni sarà anche al centro di una lunga intervista dove si racconterà prendendo idealmente il pubblico per mano e portandolo proprio sul set attraverso la descrizione del “dietro le quinte” e il racconto di tantissimi aneddoti.

Dopo “Lo chiamavano Trinità”, nelle settimane successive sarà poi la volta di “Amici miei” (giovedì 13/08), “Cado dalle nubi” (giovedì 20/08) e “Bianco, rosso e Verdone” (giovedì 27/08). Tutte le quattro serate saranno ad ingresso gratuito, ma – nel rispetto delle vigenti normative in materia di contrasto al potenziale contagio da Covid19 - con prenotazione obbligatoria al link eventbrite.com/e/biglietti-i-magnifici-quattro-cineincittà-lo-chiamavano-trinita-tickets e fino ad esaurimento posti.

«Siamo contensissimi di dare il via a questa iniziativa che rappresenta la risposta dell'Amministrazione all'obiettivo di avere una piazza “viva” anche ad agosto» ha dichiarato l'Assessore alla Cultura di Castelfranco Emilia Rita Barbieri sottolineando come «queste serate rappresentino una concretizzazione della risposta al desiderio di stare insieme anche nel dopo covid19, con una grande valenza emozionale. La nostra è una realtà sempre più viva, anche nel suo cuore pulsante: attraverso queste iniziative, attraverso la condivisione di capolavori del cinema italiano e anche grazie alla partecipazione di ospiti straordinari come Marco Tullio Barboni, tutto assume un prezioso valore aggiunto».

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cinema, potrebbe interessarti

  • Sala Truffaut, riprendono le proiezioni tra prime visioni e grandi classici

    • dal 22 al 24 settembre 2020
    • Sala Truffaut

I più visti

  • "Non è la sagra!", a Castelvetro due settimane di eventi diffusi per celebrare il Grasparossa

    • Gratis
    • dal 13 al 27 settembre 2020
    • Castelvetro
  • Celebrazioni di Luciano Pavarotti, un ricchissimo programma di concerti

    • dal 5 settembre al 12 ottobre 2020
  • Diventare istruttore cinofilo? A Modena si può

    • dal 22 febbraio 2020 al 23 gennaio 2021
  • Escursioni, tre appuntamenti alla scoperta della Via Romea Nonantolana

    • dal 13 al 27 settembre 2020
    • vedi articolo
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    ModenaToday è in caricamento