Mercato straordinario, domenica 28 ultimo appuntamento dell'anno

Natale è ormai trascorso, ma gli appuntamenti curati dal Consorzio Il Mercato di Modena continuano come sempre, con un occhio alle Festività di fine anno. Domenica 28 dicembre, ultima del mese e ultima dell’anno, si rinnova infatti l’appuntamento con il quarto Mercato Straordinario di dicembre al parco Novi Sad in programma dalle ore 7.00 alle 14.30, con oltre 200 operatori che si posizioneranno nell’anello esterno del parco: una bella occasione per chi ha voglia di regalare o regalarsi qualcosa, magari pensando all’Epifania per i più piccini.

Ampia e variegata come sempre l’offerta, a prezzi davvero convenienti e adatti a tutte le tasche: sia per chi ha voglia di rinnovare il guardaroba, sia per quanti sono intenzionati ad una spesa veloce dato l’ampio assortimento di banchi alimentari. Si va dall’abbigliamento intimo, casual, sportivo e classico, alle calzature invernali per adulti e bambini; dagli articoli da cucina, alla biancheria per la casa, dai piccoli complementi d’arredo ai prodotti alimentari, etc. Ci sarà poi uno spazio riservato alla freschezza: con prodotti da forno, formaggi, carne pesce, oltre che di frutta e verdura di stagione grazie al mercato contadino di “Campagna in città”.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Il Carnevale vien di notte, a Formigine i carri sfilano (anche) al calar del sole

    • Gratis
    • dal 20 al 25 febbraio 2020
    • Centro Storico
  • Arte. Marina Abramović / Estasi al Teatro Anatomico di Modena

    • dal 8 marzo al 30 giugno 2020
    • Teatro Anatomico
  • Auditorium Ferrari di Maranello, il cartellone della stagione 2019/2020

    • dal 7 novembre 2019 al 7 aprile 2020
    • Auditorium Enzo Ferrari
  • "9 Gennaio 1950- 9 Gennaio 2020: la memoria della città", in mostra ad AGO

    • dal 9 gennaio al 8 marzo 2020
    • AGO Modena Fabbriche Culturali
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ModenaToday è in caricamento