Modena Blues Festival: appuntamento finale

Chiude venerdì 27 luglio il Modena Blues Festival (anche se in realtà ci sarà una coda il 1° settembre con il recupero del concerto di Fabrizio Poggi Chicken Mambo rinviato a giugno per pioggia), la rassegna con il patrocinio della Regione Emilia Romagna, del Comune di Modena, il contributo di Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, Hera e Conad Giardino, ideato e coordinato da Emilio Teglio con la direzione artistica di Francesco Coppola.

Alle 21,30 il concerto del quartetto di Marina Santelli. Marina è stata corista di Mario Biondi, Sonohra, Mietta, vincitrice del premio “In Recognition of Outstanding Musicianship al Berklee Summer School at Umbria Jazz Clinics 2010”, è stata in tour nel 2012-13 in Svizzera con il progetto SLADU FRIENDS prodotto da Universal Music Switzerland). Ha partecipato al Montreux jazz festival 2011 e 2012, e ha un album all’attivo presentato su radio RAI 2 nell'anno 2011 dal titolo “Wild Bloom”. Marina Santelli ha una voce versatile che spazia tra jazz, soul e blues, ed è certamente una delle voci blues femminili più apprezzate del panorama italiano.

Sabato 28 luglio arrivano al Millybar i FARGAS di Luca Spaggiari. La prima formazione denominata “Fargas”composta da Luca Spaggiari e Umberto Grossi nasce nel 2002 e pubblica l’EP “La Grande Onda”. Lo stesso anno Luca si aggiudica il premio della all’accademia di San Remo, ma decide di non presentarsi sul palco del Teatro Ariston. Nel 2006 i Fargas pubblicano“Nozze di strada”, album e romanzo dello stesso Spaggiari con cui si aggiudica la targa “Miglior autore, MEI 2006”. Nel 2012 è il tempo di “In balia di un dio principiante” e nel 2014 “ Galera”. Questi dischi incoronano Fargas tra le band più importanti del cantautorato italiano. Intanto Luca da alle stampe il suo album solista “Eravamo Occidente” che John Cale dirà essere tra i migliori album di post pop del nuovo millennio. “Lei Ha una Pistola” – che sarà presentato al pubblico del Parco Ferrari, è il nuovo
album dei Fargas, il quarto, uscito l’8 Gennaio 2018 su etichetta Private Stanze, per le edizioni musicali Ala Bianca. Lo spirito anarchico, nella piena accezione pacifista filosofica, fa breccia nei testi e nelle escursioni musicali, dove folk, blues, jazz, bossa nova si incontrano con una libertà fuori dai canoni del pop di ultima generazione.

Domenica 29 luglio la consueta “The Sunday Jam”: la jam session del Millybar che prevede una prima parte condotta dalla house band del Millybar che vedrà come ospite il pianista Luca Barbieri . Ad accompagnarlo Pablo Del Carlo al contrabbasso e Francesco Coppola alla batteria.
Altri musicisti si aggiungeranno per jammare fino verso le 22.

Tutti gli eventi sono a ingresso gratuito
Per info  3277646127

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Monasteri Aperti Emilia Romagna, millenari luoghi di fede aprono al pubblico per la prima volta

    • da domani
    • Gratis
    • dal 19 al 20 ottobre 2019
    • Monasteri di Modena e provincia
  • Garden Festival d'Autunno, ai Vivai Morselli di Medolla un mese dedicato alla "stagione del fare"

    • Gratis
    • dal 21 settembre al 20 ottobre 2019
    • Garden Vivai Morselli
  • Nonantola, al via la Festa de l'Unità d'autunno

    • Gratis
    • dal 4 al 27 ottobre 2019

I più visti

  • McCurry, 70 immagini scattate in ogni angolo del mondo dedicate alla passione per la lettura

    • dal 13 settembre 2019 al 6 gennaio 2020
    • Palazzo dei Musei, Sala Mostre e Gallerie Estensi
  • Festival del gusto e dei prodotti tipici modenesi, in piazza Grande torna "La Bonissima"

    • Gratis
    • dal 18 al 20 ottobre 2019
    • Piazza Grande
  • Monasteri Aperti Emilia Romagna, millenari luoghi di fede aprono al pubblico per la prima volta

    • da domani
    • Gratis
    • dal 19 al 20 ottobre 2019
    • Monasteri di Modena e provincia
  • Dalla street art alle celebrità modenesi, arriva la rassegna autunnale di Free Walking Tour

    • dal 21 settembre al 1 dicembre 2019
    • Modena
Torna su
ModenaToday è in caricamento