“Note e Arte nel Romanico”, a Fiumalbo concerto per arpa ed ensemble d’archi

  • Dove
    Seminario di Fumalbo
    Indirizzo non disponibile
    Fiumalbo
  • Quando
    Dal 06/08/2020 al 06/08/2020
    21.00
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Settimo appuntamento per la rassegna musicale “Note e Arte nel Romanico” edizione 2020: Giovedì 6 agosto 2020, alle ore 21 presso la Chiesa dei Santi Donnino e Francesco (Seminario) di Fiumalbo, avrà luogo un’imperdibile concerto per arpa ed ensemble d’archi dal titolo “Musica, Maestro!”.

Diretto dal M° Nicola Valentini, l’ensemble d’archi formato da Isacco Burchietti (primo violino), Anna Giaroli (secondo violino)Maria Vittoria Del Sante (viola) e Sabrina Giovanardi (violoncello) accompagnerà le tre arpiste Angelica EspositoElisabeth Milito e Morgana Rudan in un emozionante programma di alto livello.

Nicola Valentini, direttore

L’incontro con Ottavio Dantone e con l’esperienza dell’ensemble di musica antica “Accademia Bizantina” di Ravenna, sua città natale, ha segnato fortemente il suo percorso formativo intrapreso fin dalla giovanissima età, suscitando un notevole interesse per la prassi esecutiva barocca. Diplomato in violoncello al Conservatorio di Parma, parallelamente agli studi di composizione e di direzione, si è dedicato ad un approfondimento costante dell’interpretazione del repertorio vocale e strumentale del ‘600 e ’700 sotto la guida di Ottavio Dantone, affrontando pagine di autori noti e partiture inedite, collaborando alla realizzazione di concerti, incisioni, oratori e soprattutto opere quali “L’ Olimpiade” e “Il Flaminio” di Pergolesi, “Die Entführung aus dem Serail”, “Così fan tutte”, “La Clemenza di Tito” di Mozart, “Annibale in Torino” di Paisiello, “Il viaggio a Reims”, “L’italiana in Algeri”, “Il Barbiere di Siviglia” di Rossini, “Giulio Cesare”, “Rinaldo”, “Alcina e Orlando di Händel, Tito Manlio di Vivaldi, Una Cosa Rara di Martin Soler, Orfeo, Il ritorno di Ulisse” e “L’incoronazione di Poppea” di Monteverdi. In qualità di assistente di Dantone ha partecipato ad importanti produzioni al Teatro alla Scala di Milano, La Fenice di Venezia, Teatro Comunale di Ferrara, Teatro Alighieri di Ravenna, Teatro Verdi di Trieste, Metropole di Lausanne, Opéra National du Rhin di Strasburgo, Palau de Les Arts di Valencia, Teatro Campoamor di Oviedo e al prestigioso Festival di Glyndebourne. Nel 2014 è stato assistente del M° Stefano Ranzani al Teatro Comunale di Piacenza per la messa in scena di “L’Elisir D'amore” di G. Donizzetti. Nel 2016 sarà assistente al Festival di Salisburgo. Ha debuttato con successo nel dicembre 2010 alla guida de ‘La Grande Orchestra’ di Faenza di cui è direttore musicale e successivamente ha tenuto concerti in diverse città italiane in qualità sia di direttore che di violoncellista concertatore, dirigendo varie formazioni con strumenti moderni e d’epoca tre le quali: I Pomeriggi Musicali di Milano, Orchestra Sinfonica Rossini di Pesaro, Orchestra città di Ferrara, Orchestra Toscanini di Parma, Orchestra Sinfonica Principato de Asturia di Oviedo, Ensemble Musica Perduta. Lo Staatstheater Oper di Norimberga ha visto il suo debutto come direttore d’opera con “Ezio” di C. W. Gluck nel luglio 2012 e recentemente ha diretto in Spagna “Il Barbiere di Siviglia” di G. Rossini al Teatro Campoamor di Oviedo (2014) e al Teatro Jovellanos di Gijòn (2015). Nel 2013 collabora per la prima volta con l’Accademia di Bel Canto di Modena, guidata dalla grande soprano Mirella Freni, e nell’anno 2014 – 2015 ne ricopre il ruolo di direttore musicale. Durante questi anni approfondisce il repertorio belcantistico dirigendo importanti concerti e riscuotendo un grande consenso. Nel 2014 fonda Dolce Concento, ensemble con strumenti antichi volto all’esecuzione non soltanto del repertorio barocco ma anche di quello classico e romantico. Il grande favore di critica e pubblico lo ha presto segnalato all’attenzione internazionale, nonostante la giovane età, come esperto conoscitore del linguaggio musicale barocco, classico e belcantistico.

Tutti i concerti della rassegna “Note e Arte nel Romanico” sono ad ingresso libero e gratuito.

Ricordiamo che i concerti vengono organizzati e realizzati in base alle normative anti-contagio COVID-19. Visti i posti a sedere limitati, si prega di accedere per tempo alle sedi dei concerti, evitando assembramenti anche nelle fasi di parcheggio dell’auto. Quest’ultimo dovrà avvenire non in prossimità del luogo dedicato al concerto per permettere le operazioni di accoglienza del pubblico e il deflusso dopo il concerto. Ricordiamo inoltre che è obbligatorio l’uso della mascherina.

La direzione artistica si riserva la possibilità di annullare il concerto per cause di forza maggiore o di apportare modifiche al programma.

Tutte le informazioni verranno pubblicate sulla pagina Facebook “Note e Arte nel Romanico”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Celebrazioni di Luciano Pavarotti, un ricchissimo programma di concerti

    • dal 5 settembre al 12 ottobre 2020
  • Pavullo, tre mesi di concerti con la rassegna "Musica a Palazzo"

    • Gratis
    • dal 12 settembre al 12 dicembre 2020
    • Galleria dei Sotterranei di Palazzo Ducale

I più visti

  • "Non è la sagra!", a Castelvetro due settimane di eventi diffusi per celebrare il Grasparossa

    • Gratis
    • dal 13 al 27 settembre 2020
    • Castelvetro
  • Celebrazioni di Luciano Pavarotti, un ricchissimo programma di concerti

    • dal 5 settembre al 12 ottobre 2020
  • Diventare istruttore cinofilo? A Modena si può

    • dal 22 febbraio 2020 al 23 gennaio 2021
  • Escursioni, tre appuntamenti alla scoperta della Via Romea Nonantolana

    • dal 13 al 27 settembre 2020
    • vedi articolo
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    ModenaToday è in caricamento