Note Resistenti, concerto a Castelvetro domenica 26 Aprile

"Il Concerto del 26 aprile rientra all'interno del cartellone Pace, cartellone che in questi ultimi mesi ha raccolto consensi e partecipazione oltre che riflessioni, prese di coscienza e pensieri. Abbiamo deciso di portare la musica in piazza. Musica come linguaggio universale. Come espressione di un sentimento condiviso. Come orgoglio di un paese. Come voglia di ricordare. E durante lo spettacolo ricorderemo tutte le Resistenze del mondo. Resistenza come impegno. Resistenza come valore. Resistenza come stato d'animo. Essere Resistenti. Essere curiosi, attenti e impegnati. Ringraziamo le associazioni che in quella giornata verranno a supportarci con la loro presenza, poiché ogni giorno - su questa terra - vi sono individui che resistono e che contribuiscono a scrivere la storia. Individui anonimi alle cronache ma che lasciano indelebili tracce. E poi grazie all'inesauribile responsabilità e dedizione dell' Anpi, con la speranza che i nostri giovani sappiano ricordare da dove veniamo. Sappiano ricordare per cosa hanno combattuto i loro nonni. Sappiano ricordare chi sulle nostre colline è arrivato senza poter più tornare a casa.

Alle 16.00 saliranno sul palco di piazza Roma a Castelvetro  I Flexus con il loro concerto “This land is your land – voci di terre, uomini, speranze e libertà”. Dalle parole di una canzone del 1940 del songwriter americano Woody Guthrie nasce il titolo del concerto con cui i Flexus raccontano il rapporto tra gli uomini e le proprie terre. Luoghi, lingue e tempi diversi che hanno una sola voce: quella dell’uomo che canta la sua terra, dell’emigrante costretto ad abbandonare la sua casa, dell’oppresso che lotta sotto l’occupazione.  Resistenze sempre antiche e sempre attuali che diventano canto di lotta, di gioia, di speranza.

A chiudere la giornata saliranno sul palco I Drunk Butchers, band bolognese attiva da 15 anni nel panorama musicale italiano, nei loro brani è sempre presente il messaggio politico e sociale. Ospiti della manifestazione saranno Gino Quartieri dell’ Anpi, che interverrà sul palco con un breve saluto e le associazioni Libera, Amnesty International e Bambini nel Deserto che  daranno informazioni sulle loro attività durante tutto il pomeriggio. In caso di maltempo la manifestazione si sposterà presso il teatro di via Tasso in centro storico.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • Basta uno sguardo: dodici fotografie ritraggono l'anima del Mercato Albinelli

    • Gratis
    • dal 12 dicembre 2020 al 28 febbraio 2021
    • Mercato Albinelli
  • San Geminiano, il programma delle celebrazioni 2021

    • Gratis
    • dal 27 al 31 gennaio 2021
    • Duomo di Modena
  • Giorno della Memoria, quattro appuntamenti con la Fondazione Fossoli

    • Gratis
    • dal 26 al 27 gennaio 2021
    • Online
  • La magia del Natale si accende con il presepe dell'Ex Cinema Principe

    • Gratis
    • dal 8 dicembre 2020 al 31 gennaio 2021
    • Ex Cinema Principe
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ModenaToday è in caricamento