rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Eventi

Palapanini, Modena Volley e Oxfam Italia insieme contro la povertà

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ModenaToday

MODENA VOLLEY E OXFAM ITALIA INSIEME CONTRO LA POVERTA'

Appuntamento domenica 19 al Palasport Giuseppe Panini per la partito di debutto di SuperLega, in sostegno della campagna di Oxfam "Una pianta contro la fame".

Modena,18/10/2014_ Modena Volley è orgogliosa di comunicare che domani in occasione della partita di debutto di SuperLega, aderirà all'iniziativa di Oxfam Italia "Una pianta contro la fame" per sostenere la lotta alla povertà portata avanti dall'associazione umanitaria charity partner della società da questa stagione.

Domenica 19 ottobre, in occasione della partenza del campionato Superlega UnipolSAI, i volontari di Oxfam saranno presenti con una postazione speciale al Palasport Giuseppe Panini insieme ai Modena City Ramblers, testimonial dell'associazione umanitaria e autori del nuovo inno della squadra.

A fronte di un contributo minimo di 10 euro, tutti i tifosi del Modena Volley potranno portarsi a casa una pianta di speranza contro la fame: i volontari di Oxfam distribuiranno infatti due bellissime piante da appartamento, offrendo a tutti la possibilità di sconfiggere la fame nel mondo.

"Dopo i nostri amici Modena City Ramblers, un altro pezzo della città emiliana si lega a Oxfam nella lotta alla povertà e alla fame nel mondo, siamo perciò davvero orgogliosi di questa nuova partnership con il Modena Volley - dice Pietro Nibbi, direttore del dipartimento Raccolta Fondi di Oxfam Italia - Il prestigio di questa squadra, che tanto ha dato alla pallavolo nazionale, ci aiuterà sicuramente a far conoscere e a sostenere il nostro lavoro, unendo i più alti valori dello sport con quelli della solidarietà".​

Un semplice gesto che cambia la vita di molti

"Nel mondo, una persona su nove è colpita da fame e malnutrizione. - afferma la presidente di Oxfam Italia, Maurizia Iachino - Circa 805 milioni di persone non hanno abbastanza da mangiare e la stragrande maggioranza di questi - 790 milioni - vive in paesi in via di sviluppo, dove il 13,5% della popolazione soffre di malnutrizione. Contesti in cui la scarsa alimentazione provoca la metà dei decessi dei bambini sotto i cinque anni, generando 3,1 milioni di piccole vittime ogni anno. C'è un modo però per rompere questo circolo vizioso: sostenere le donne. Se le donne avessero lo stesso accesso al cibo e alle risorse degli uomini, 150 milioni di persone in meno soffrirebbero la fame nel mondo".

Domani, a Modena e in tutta l'Emilia Romagna, si potranno trovare presso i banchetti di Oxfam due bellissime piante da appartamento, ben note al pubblico degli appassionati e conoscitori del verde, grazie alla loro resistenza e capacità di depurazione dell'aria: la Sansevieria trifasciata e la Dracena marginata, in forma di tronchetto. Il ricavato verrà utilizzato per garantire un presente e un futuro più giusti a chi ne ha un bisogno sempre più urgente. Testimonial dell'iniziativa, sostenuta dai ragazzi del Modena Volley è l'ambasciatrice di Oxfam Italia, Ilaria D'Amico.

In provincia di Modena oltre che Palasport Giuseppe Panini, i volontari di Oxfam saranno presenti nei comuni di: Cavezzano (Via Volturno, 3) e a Modena presso il Centro Comerciale GRANDEMILIA.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palapanini, Modena Volley e Oxfam Italia insieme contro la povertà

ModenaToday è in caricamento