rotate-mobile
Eventi

Va in pensione Nilla Viani, direttrice del Dipartimento Farmaceutico Interaziendale

“Custode dei vaccini” anticovid-19, negli anni ha lavorato alla centralizzazione e ottimizzazione delle attività legate alla gestione dei farmaci delle due aziende sanitarie modenesi

Mercoledì 30 novembre sarà l’ultimo giorno di lavoro in Azienda USL di Modena per la dottoressa Nilla Viani, Direttrice del Dipartimento Farmaceutico Interaziendale. Il suo percorso professionale nell’azienda sanitaria modenese è iniziato quasi vent’anni fa, nel 2003, con un incarico al CeVEAS (Centro per la valutazione dell’efficacia dell’assistenza sanitaria), dove Viani ha avuto modo di approfondire e acquisire competenze specialistiche inerenti la valutazione dei farmaci e la ricerca e analisi della letteratura scientifica, oltre all’adozione di modalità innovative nei processi di acquisto.

Nel 2007, la dottoressa lascia temporaneamente l’USL di Modena e accetta di ricoprire il ruolo di Direttrice Operativa dell’Area Vasta Emilia Nord, con l’obiettivo di coordinare e mettere in atto l’integrazione tra le allora sette (oggi diventate sei) aziende sanitarie del territorio per la realizzazione e la successiva gestione unificata del Magazzino Centralizzato. Dopo cinque anni, Viani fa ritorno all’Ausl di Modena, dove le viene assegnato il compito di riorganizzare a livello interaziendale il Dipartimento Farmaceutico. Dal 2012, oltre al ruolo ricoperto fino a pochi giorni fa, è stata anche Direttrice della Farmacia Ospedaliera dell’Area Nord. Negli anni, la dottoressa – avendo come ambito prioritario di competenza il settore del farmaco – ha partecipato alle attività della Commissione Farmaco della Regione Emilia-Romagna e dell’Area Vasta Emilia Nord, oltre che ad altri gruppi di lavoro regionali e provinciali.

Va infine ricordato il grande impegno della dottoressa Viani in particolare nella prima fase della campagna vaccinale Covid, quando ha gestito in prima persona l'approvvigionamento e la gestione dei vaccini, diventando un punto di riferimento per entrambe le aziende sanitarie tanto da guadagnarsi tra i suoi colleghi l’appellativo di ‘custode dei vaccini’.

In questi ultimi dieci anni, da quando sono tornata in Ausl, grazie al lavoro di squadra di tanti colleghi, abbiamo cercato di rendere effettiva la centralizzazione di attività del Dipartimento, evitando duplicazioni e assegnando compiti e incarichi per funzioni trasversali – afferma Nilla Viani -. Ciò ha favorito l’utilizzo integrato del personale per offrire maggiore opportunità di crescita professionale e motivazione. Ma, soprattutto, abbiamo sempre cercato di non perdere di vista l’obiettivo principale del nostro Dipartimento: essere di reale ed effettivo supporto alle Direzioni, ai reparti, ai servizi e garantire un servizio utile e umano ai pazienti nella nostra attività di distribuzione diretta”.

La Direzione dell’Azienda USL di Modena, unitamente ai colleghi del Dipartimento Farmaceutico, rivolge alla dottoressa Nilla Viani l’augurio di un sereno futuro, e un sentito ringraziamento per l’impegno e il servizio svolto per tutti questi anni mirato ad ottimizzare procedure e creare sinergie tra le aziende sanitarie, un servizio sempre caratterizzato da grande passione, competenza e capacità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Va in pensione Nilla Viani, direttrice del Dipartimento Farmaceutico Interaziendale

ModenaToday è in caricamento