Play approda al Teatro delle Passioni, tre giorni di giochi a teatro

Emilia Romagna Teatro Fondazione e Play – festival del gioco, con il coordinamento di Chaos League, esplorano frontiere e percorsi possibili tra teatro e gioco: dal 5 al 7 aprile il Teatro delle Passioni di Modena, in viale Carlo Sigonio 382, ospiterà Play@Passioni.
In linea con la forte vocazione di ERT, che spinge la Fondazione a pensarsi come un “teatro senza mura” in dialogo costante con la sua comunità, per tutto il prossimo fine settimana il Teatro delle Passioni accoglie proposte teatrali, di gioco e di formazione sulla cultura ludica. ERT si apre a una collaborazione con un evento ormai consolidatosi a Modena, quello di Play Festival del gioco, che, con il patrocinio del Comune di Modena, dell'Università di Modena e Reggio Emilia e della Regione Emilia-Romagna, da anni raccoglie in città le più interessanti proposte nazionali sul fronte delle attività ludiche, sempre collegate a intenti didattici e conoscitivi. «Questa edizione del 2019 di Play – affermano il presidente Giuliano Barbolini e il direttore Claudio Longhi di ERT – trova poi una consonanza tematica con quanto seguito da ERT Fondazione nell'arco della stagione 2018-2019. Al nostro motto “guardati intorno”, monito e invito a un tempo a confrontarsi con l'orizzonte che ci circonda, sia per conoscerlo sia per indagarne prospettive e pericoli, fa da contraltare la “corsa allo spazio” lanciata da Play che, nel cinquantenario del primo approdo umano sulla Luna, ci suggerisce così di tornare a riflettere sul nostro, tanto potente e tanto terribile, desiderio di scoperta».

Play@Passioni si apre venerdì 5 aprile alle ore 10.00 con una Tavola Esagonale: fino alle ore 14.00 si alterneranno sul palco del Teatro delle Passioni esperti che, in Italia e all’estero, si occupano di progetti legati a giochi da tavolo, di ruolo, digitali, ibridi, di impro game e di impensati aspetti del mondo ludico. Obiettivo della tavola esagonale è quello di condividere idee e passioni sulla cultura ludica; assistere alla Tavola Esagonale è gratuito: è possibile registrarsi all’indirizzo tavola.esagonale@gmail.com.

A partire dalle ore 17.30 saranno a disposizione per tutti giochi da tavolo. La giornata prosegue alle ore 20.30 con il gioco Sotto la montagna: il re è morto e cinque cavalieri ne onorano la pira. Intorno a loro le voci del Popolo sotto la Montagna, l’antico nemico annidato nel buio e responsabile della decadenza del Regno. Eppure a trafiggere il corpo del sovrano non sono state zanne, né artigli, ma una lama… Un fantasy eroico da camera, dove i racconti di un passato glorioso vengono distorti dal lutto, mentre si sforzano di ricreare la figura del Re: un personaggio non assegnato a un giocatore in particolare, ma tutt’altro che assente.

Ultimo appuntamento di venerdì 5 aprile alle ore 20.30 con il gioco Sulla rotta di Città del Capo, un mini-larp horror per 7 persone di Andrej C. Mislej, liberamente tratto dal radiodramma omonimo di Giuseppe O. Longo.

Il primo appuntamento di sabato 6 aprile è alle ore 17.30 con Billy – una stanza piena di gente: il 27 ottobre 1972, William Stanley Milligan viene arrestato con l’accusa di aver rapito, stuprato e rapinato tre studentesse della Ohio State University. In carcere si scopre una delle personalità che abitavano nella sua mente: 24 identità in totale, ben definite. Un larp psicologico, con scenografie minimaliste, un palcoscenico e meccaniche semplici, permette a 10 giocatori di affacciarsi alla vita di Billy, vestirne i panni e guidarne le scelte; trattando di tematiche forti, è consigliato ad un pubblico adulto.

Alle ore 17.30 Sherlock Holmes “La tavola Ouija” permetterà ai partecipanti del gioco di immergersi nelle atmosfere di fine XIX secolo fra camerini, quinte, platea e saloni del Teatro delle Passioni. Fra interrogatori, giornali, indizi e prove, le diverse squadre cercheranno di risolvere il caso.

A chiusura della giornata alle ore 22.30 PlayParty: dj-set music con X(I.) (C.) (S.) InControSenso. Ingresso libero senza registrazione.

Domenica 7 aprile l’ultima giornata di Play@Passioni si apre alle ore 15.30 con il gioco Il giorno del Capybara, un larp narrativo di Simone Bonetti costruito per far vivere un’esperienza grottesca e claustrofobica ad uno dei partecipanti, ovvero il Protagonista. E se ti capitasse davvero di svegliarti una mattina e di rivivere lo stesso giorno, e così il giorno seguente e quello dopo ancora?

Alle ore 17.30 lo spettacolo a ingresso libero (fino a esaurimento posti) della Compagnia Malmadur Homo Ludens. Una performance in cui il palco è il tabellone e gli attori- giocatori sono impegnati in una partita vera e propria dall'esito imprevedibile, che mette in palio la cosa più preziosa per un performer: la possibilità stessa di andare in scena.

A margine dello spettacolo Homo Ludens, PlayTalk alle ore 19.00 propone un incontro con Mauro Salvador, due chiacchiere sul rapporto gioco e teatro per chiudere la tre giorni con una riflessione sui nuovi orizzonti ludici della performance.

NAVETTE
Sabato e domenica, con frequenza ogni mezz'ora circa, un servizio di navette gratuite collegherà il quartiere fieristico, la stazione ferroviaria e il Teatro delle Passioni.
Fermate: Stazione FS – Teatro delle Passioni (Viale Sigonio 382) – ModenaFiere
Sabato - dalle 9.00 alle 20.30
Domenica - dalle 9.00 alle 19.30
 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • "Non è la sagra!", a Castelvetro due settimane di eventi diffusi per celebrare il Grasparossa

    • Gratis
    • dal 13 al 27 settembre 2020
    • Castelvetro
  • Celebrazioni di Luciano Pavarotti, un ricchissimo programma di concerti

    • dal 5 settembre al 12 ottobre 2020
  • Diventare istruttore cinofilo? A Modena si può

    • dal 22 febbraio 2020 al 23 gennaio 2021
  • Escursioni, tre appuntamenti alla scoperta della Via Romea Nonantolana

    • dal 13 al 27 settembre 2020
    • vedi articolo
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    ModenaToday è in caricamento