I Poetineranti al Giugno Ravarinese con "Eviva al Dialett"

Dopo il successo dello scorso anno I Poetineranti si ripresentano al Giugno Ravarinese sul palco del Central Park, il giorno 15 alle ore 21.00. Roberto Roganti ha assemblato una squadra di musicisti e poeti che si esibiranno all'insegna del dialetto modenese. Forte della recente organizzazione del XIX° Festival della canzone e della poesia dialettale modenese e del prezioso aiuto di Vanna Bassoli, Roganti propone parte dei partecipanti al Festival, facendoli esibire sul palco sotto il sapiente controllo di Andrea Bassoli, alternando musica e poesia per catturare l'attenzione del pubblico ravarinese, che anche quest'anno si attende numeroso per assistere alla kermesse. 

I musicisti che suoneranno sono: Lele Chiodi & Luigi Catuogno, Gigi Monari, Nicola Pandullo & Giacomo Ingrami, Davide Turci, Sandro Bedoni Band. I poeti: Vanna Bassoli, Nerina Ardizzoni, Massimo Calvi, Roberto Roganti e Stefano Benati. Gli sproloquiatori: Chira Sentimenti, Luciana Tonelli e Maurizio Marinelli. Sono previsti alcuni ospiti, quasi a sopresa, tra cui il neo rapper dialettale TOBI1.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Psicologia tibetana, meditazione, intelligenza emozionale: Conferenze e Workshop Gratuito

    • Gratis
    • dal 16 ottobre 2019 al 22 gennaio 2020
    • CEA
  • "Il Presepe del vicino", compie dieci anni la mostra di presepi e diorami di Modena

    • Gratis
    • dal 8 dicembre 2019 al 19 gennaio 2020
    • Il Presepe del Vicino
  • "Keine Papiere. Senza le carte di identità", in mostra la street art che diventa impegno sociale

    • Gratis
    • dal 13 settembre 2019 al 15 febbraio 2020
    • Biblioteca Poletti
  • Un nome, un destino: inaugura a Palazzo dei Musei la mostra "Nomen Omen"

    • Gratis
    • dal 13 settembre 2019 al 15 febbraio 2020
    • Palazzo dei Musei
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ModenaToday è in caricamento