Un albero per ogni nato: l'iniziativa di Castelfranco Emilia per la settimana Unesco della Sostenibilità Ambientale

Il Comune di Castelfranco Emilia partecipa attivamente alla settimana della Sostenibilità Ambientale, con un ricco calendario di iniziative all'insegna del verde. Oltre a Bimbalbero infatti, in programma incontri e conferenze

In occasione della settimana UNESCO della Sostenibilità Ambientale, il Comune di Castelfranco Emilia ha deciso di partecipare con diverse iniziative organizzate in collaborazione con l’Istituto Superiore Lazzaro Spallanzani e le Associazioni di volontariato del territorio.

In particolare, domani, martedì 19 novembre, alle ore 18 presso il Cinema Nuovo in via Roncagli 13 si terrà una conferenza sulla progettazione del Verde Urbano, inteso come un’infrastruttura fondamentale per la salute ed il benessere dei cittadini. In questa occasione, gli studenti presenteranno gli obiettivi dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, accanto a progettisti e professori universitari.

Giovedì 21 novembre, poi, in occasione della Giornata dell’Albero, si terrà in mattinata un’iniziativa con le scuole e, a seguire, alle 18:30 presso la serra dell’Istituto superiore Lazzaro Spallanzani - trasformata per l’occasione in aula magna – è in programma un incontro pubblico sul tema delle Green Smart Cities per riflettere sull'importanza della sostenibilità ambientale finalizzata a rendere le nostre Città più vivibili e sane.

Sabato 23 novembre, infine, dalle ore 9:00 si svolgerà la piantumazione di circa 300 alberi sul capoluogo e in alcune frazioni del territorio (Gaggio, Panzano e Manzolino), in collaborazione con gli studenti dell'Istituto Spallanzani, Associazioni di volontariato, Polisportive e cittadini singoli, in occasione dell’iniziativa BIMBALBERO: un albero per ogni nuovo nato, cui sono invitate a partecipare tutte le famiglie dei nati nel 2017/2018.

«Questi eventi nascono dall’approvazione della Dichiarazione di emergenza climatica in Consiglio comunale lo scorso ottobre e dalle sollecitazioni del territorio, desideroso più che mai di impegnarsi per la cura dell'ambiente e per il benessere della propria Città» ha dichiarato l’Assessore alle Politiche Ambientali  Valentina Graziosi sottolineando come «il lavoro degli studenti dell'Istituto Spallanzani miri, inoltre, a creare nuove sinergie col territorio, mettendo a frutto gli insegnamenti, ma anche mettendosi in gioco in prima persona per pensare assieme alla Città a concretizzare gli obiettivi dell'agenda 2030. L’obiettivo di questi eventi e dei tavoli di lavoro che abbiamo creato in queste settimane – ha concluso - è la condivisione quanto più ampia possibile di strategie e progettualità legate ai temi della sostenibilità ambientale, capaci di coinvolgere la cittadinanza in modo sempre più capillare».


                                     
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina all'Eurospin, all'ospedale un dipendente colpito con un fucile

  • Frontale fra auto e camion, 26enne muore sulla Panaria Bassa

  • Assalto armato al portavalori, guardie rapinate all'uscita del Grandemilia

  • Acqua "del rubinetto" e tumori alla vescica, uno studio fa luce sulle correlazioni

  • Raro tumore ad una mano, trentenne salvato dalla cooperazione medica tra Modena e Bologna

  • Gli insulti in dialetto modenese più famosi

Torna su
ModenaToday è in caricamento