"Sotto i nostri piedi. Storie di terremoti, scienziati e ciarlatani" alla Ubik Modena

Lunedì 13 giugno ore 18.30 presso la libreria Ubik Modena Alessandro Amato presenta "Sotto i nostri Piedi. Storie di terremoti, scienziati e ciarlatani" - Codice Edizioni

Interviene Alberto Setti, giornalista della Gazzetta di Modena

Dopo ogni terremoto c'è sempre qualcuno che lo aveva previsto. Per orientarsi in questo groviglio di scienza e pseudoscienza, Alessandro Amato ripercorre la storia dei terremoti attraverso scienziati e filosofi, terremoti e terremotati, bizzarre teorie e personaggi pittoreschi. Fino ai più recenti passi avanti compiuti dalla ricerca sismologica, che se ancora non consentono la previsione, ci offrono validi strumenti per la riduzione del rischio.

Alessandro Amato, geologo e sismologo, è dirigente di ricerca dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV). È stato direttore del Centro Nazionale Terremoti e membro della Commissione Grandi Rischi. Ha coordinato e partecipato a numerosi progetti di ricerca nazionali e internazionali, pubblicando articoli sulle maggiori riviste scientifiche del settore.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Cittadini digitali. Incontri online su Spid, Fascicolo sanitario elettronico e PagoPA

    • Gratis
    • dal 24 marzo al 28 aprile 2021
    • Online

I più visti

  • Cittadini digitali. Incontri online su Spid, Fascicolo sanitario elettronico e PagoPA

    • Gratis
    • dal 24 marzo al 28 aprile 2021
    • Online
  • Con la zona arancione tornano tutti i banchi del mercato del lunedì

    • solo domani
    • Gratis
    • 12 aprile 2021
    • Parco Novi Sad
  • Anna Campori Seghizzi, alla Galleria Estense una mostra dossier della nobildonna modenese

    • dal 15 febbraio al 2 maggio 2021
    • Galleria Estense
  • "Profumo di gatto, profumo di libertà", mostra open air e sul web

    • dal 21 marzo al 21 aprile 2021
    • Piccolo Museo Profumalchemico
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ModenaToday è in caricamento