Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e Provincia

1 - ANTICHITA': RIAPRE IL SALONE DI MODENANTIQUARIA. Modenantiquaria è la più longeva e visitata mostra di alto antiquariato in Italia: negli ultimi due anni ha superato il record di trentaseimila visitatori, e per questa edizione, in programma dal 9 al 17 febbraio a ModenaFiere, i numeri attesi sono sulla stessa linea.

2 - IL RESTAURO DI UNA MUMMIA AL TEATRO ANATOMICO. È intorno alla diagnostica e al restauro della piccola mummia che si articola “Storie d’Egitto”, progetto scientifico che parte dalle analisi più avanzate sui reperti che ne fanno parte per riscoprire la raccolta egiziana dei Musei civici.

3 - PAOLO CREPET A BPER FORUM EVENTI. Senza passione, l'anticorpo naturale alla paura, non c'è una vita vera né una visione del futuro. Per questo è necessario riaccenderla, invocarla e inseguirla. E soprattutto raccontarla, proprio come faPaolo Crepet, famoso psichiatra e sociologo, nel suo ultimo libro "Passione" (Mondadori).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

4 - ALLO STORCHI IL RACCONTO "SPECIALE VIA EMILIA". Sabato 9 e domenica 10 febbraio saranno gli allievi attori del corso Attore internazionale* della Scuola di Teatro Iolanda Gazzerro di ERT a essere protagonisti di Speciale Via Emilia. Dopo Ogni storia vale, la mise en espace che li ha visti protagonisti a dicembre sempre sul palco del Teatro Storchi, i 19 allievi attori si confrontano ora con la Via Emilia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Contagio. Sforata quota 10mila positivi, con 800 nuovi casi. "Trend in diminuzione"

  • Produzione ferma per troppe malattie, l'azienda prepara la denuncia poi ritratta

  • Contagio. A Modena altri 14 decessi, calano gli interventi delle ambulanze

  • Centri commerciali e negozi, in Emilia-Romagna sabato e domenica confermate le chiusure

  • Meteo | Impennata improvvisa delle polveri sottili, vediamo perché

  • Ricette da riscoprire ora che sei a casa: 5 dolci modenesi

Torna su
ModenaToday è in caricamento