Trasparenze Stagione si apre con un workshop per danzatori e attori con Tero Saarinen

“II mio scopo è raggiungere uno stato di consapevolezza in cui anche la pelle è curiosa e viva” dice Tero Saarinen, danzatore e coreografo finlandese, che terrà un Workshop per danzatori e attori il 18 e 19 novembre e sarà in residenza al Teatro dei Segni di Modena nell'ambito di Trasparenze Stagione. Il workshop è un’introduzione completa alla tecnica di movimento di Tero Saarinen, e consiste in una esplorazione profonda della filosofia olistica dello stile Saarinen, con esempi dal repertorio tratti dalle recenti creazioni del coreografo.

La tecnica di Tero Saarinen, coreografo di fama internazionale, deriva dal risveglio dei sensi, riconoscendo il peso del proprio corpo e quindi sfruttando al massimo sia l’equilibrio sia la sua assenza. Questo stile fonde elementi provenienti dalle sue esperienze nel mondo del balletto e della danza contemporanea, e da una ampia gamma di tradizioni asiatiche. Il suo stile è stato definito “organico”, ”un mix creativo di grottesco e di bellezza” e “butoh con le ali”.

Il workshop intende attivare ogni cellula e ogni nervo del corpo, per essere completamente Consapevoli, Vigili e Attenti (Aware, Alert, Attentive) – presenti, sintonizzati e attivi a 360°. L’obiettivo è usare a pieno la conoscenza tecnica di ogni danzatore ed esplorare, liberare e nutrire ulteriormente il potenziale di ogni individuo.

Il danzatore e coreografo Tero Saarinen fonda la sua compagnia nel 1996 come cornice per il suo lavoro coreografico. Saarinen è famoso per il suo stile unico, originale che prende spunto dal balletto classico, dal Butoh e dalla danza contemporanea.
La compagnia ha sede a Helsinki e si esibisce spesso all’estero, con tournée che hanno toccato circa quaranta Paesi. Tra le sue attività gestisce inoltre un programma internazionale di insegnamento. È in residenza permanente presso l’Alexander Theatre di Helsinki.

ORARI
18 novembre: 10:00 -15:00 con un break di 30 minuti per il pranzo dalle 12:00 alle 12:30 / insegnante Sini Länsivuori
19 novembre: 10:00 -15:00 con un break di 30 minuti per il pranzo dalle 12:00 alle 12:30/ insegnante Tero Saarinen

DESTINATARI
Danzatori professionisti e semi-professionisti e attori con una buona competenza nell’ambito del lavoro fisico.
(Consigliato abbigliamento comodo, piccolo asciugamano da tenere in sala di lavoro e un pasto al sacco frugale ma sostanzioso)

COSTO
Il workshop ha un costo di € 120,00
In aggiunta, per partecipare al workshop è necessaria la tessera ARCI 2018 che è possibile ottenere all'atto dell'iscrizione al costo di € 10,00.

ISCRIZIONE
Per confermare la propria iscrizione è necessario versare un acconto di € 50,00 entro venerdì 10 novembre 2017 attraverso le seguenti modalità:

  • contanti o assegno presso la segreteria del Teatro dei Venti, in Via San Giovanni Bosco, 150 a Modena in orari d'ufficio dalle 10:00 alle13:00 e dalle 15:00 alle 19:00.
  • bonifico bancario sul conto intestato a Teatro dei Venti IBAN: IT54T0538712906000001870794

In caso di pagamento tramite bonifico bancario, inviare una email di avvenuto pagamento ad info@teatrodeiventi.it

Info e iscrizioni:
Teatro dei Venti / Centro di Formazione Teatrale
Via San Giovanni Bosco, 150 - MODENA
☏ +39 059 7114312 | + 39 389 7993351
✉ info@teatrodeiventi.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Basta uno sguardo: dodici fotografie ritraggono l'anima del Mercato Albinelli

    • Gratis
    • dal 12 dicembre 2020 al 28 febbraio 2021
    • Mercato Albinelli
  • La magia del Natale si accende con il presepe dell'Ex Cinema Principe

    • Gratis
    • dal 8 dicembre 2020 al 31 gennaio 2021
    • Ex Cinema Principe
  • Giorno della Memoria, quattro appuntamenti con la Fondazione Fossoli

    • Gratis
    • dal 26 al 27 gennaio 2021
    • Online
  • Convegno Nazionale sulla Cannabis terapeutica, a Modena la seconda edizione

    • dal 6 al 7 febbraio 2021
    • Online
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ModenaToday è in caricamento