rotate-mobile
Lunedì, 28 Novembre 2022
Corsi di Formazione

Taglialegna 4.0: a Piandelagotti il corso Lapam per 20 Operatori Forestali di categoria B

Al termine del percorso formativo di 80 ore i 20 partecipanti potranno accedere all’esame valutativo per il riconoscimento della qualifica di Operatore Forestale categoria B

Diventare Operatore Forestale categoria B, in pratica diventare taglialegna specializzati - questo l’obiettivo del corso Lapam ‘Taglio e allestimento del legname’un corso abilitante per l'iscrizione all'Albo imprese forestali della Regione che Lapam organizza a Piandelagotti insieme al centro di formazione "Vittorio Tadini".

La specializzazione per questa antica e affascinante professione vede la presenza in aula e nel capannone adibito per le prove pratiche, 20 aspiranti operatori forestali provenienti da aziende del territorio dell’alto Appennino. Il corso abilita a quanto previsto dalla qualifica di ‘Operatore Forestale’ necessaria per l’iscrizione nella categoria B dell’Albo imprese forestali della Regione Emilia-Romagna e dunque per l’iscrizione al registro nazionale degli abilitati a partecipare ad appalti pubblici per il taglio legna. Questo percorso si rivolge agli operatori delle aziende agricole e forestali della Regione iscritte alla camera di commercio che hanno già svolto il corso per Operatori Forestali categoria A.

Il corso prevede 80 ore suddivise tra teoria, nelle ex scuole elementari di Piandelagotti, e sei giornate di pratica da svolgere nei boschi di Piandelagotti e di Palagano o, se le condizioni atmosferiche fossero avverse, in un capannone.

“Come associazione abbiamo intercettato un’esigenza e già negli scorsi anni la risposta è stata molto positiva – sottolinea Riccardo Baroni, segretario Lapam di Frassinoro, Montefiorino e Palagano – quella del taglialegna è una figura che si pone a metà strada tra l’artigianato e l’agricoltura e necessita di una formazione professionalmente adeguata e di alto livello: questi primi corsi hanno rilasciato la qualificato di Operatore Forestale di categoria A, con questo i corsisti diventeranno Operatore Forestale categoria B”.

Il segretario Lapam puntualizza: “Abbiamo intrapreso già da un qualche anno la costituzione di un gruppo di professionisti del settore, i taglialegna svolgono un servizio imprescindibile per la manutenzione del territorio e vanno tutelati e sostenuti. Si tratta di una professione importante sia dal punto di vista ambientale che turistico: tenere puliti i boschi permette di gestire il bosco e fa sì che le persone che frequentano l’Appennino trovino un ambiente migliore”.

Il corso si concentrera? in particolare sulle pratiche di cantiere forestale, la sua configurazione, strutturazione, la pianificazione e realizzazione delle attivita? di concentramento e movimentazione all’imposto. Al termine del percorso formativo il partecipante, in possesso di adeguate esperienze professionali e formative pregresse tali da completare quanto appreso durante il corso, potra? accedere all’esame valutativo per il riconoscimento della qualifica di Operatore Forestale categoria B.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Taglialegna 4.0: a Piandelagotti il corso Lapam per 20 Operatori Forestali di categoria B

ModenaToday è in caricamento