rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Formazione Zona Musicisti / Via S.G.Bosco

Teatro dei Venti è alla ricerca di formatori teatrali a Modena

Il teatro di via San Giovanni Bosco seleziona tre formatori teatrali da inserire nell'organico del Centro di Formazione Teatrale nel 2023. Nel 2022 progetti di formazione con laboratori per bambini, ragazzi e adulti, laboratori nell’ambito della salute mentale e percorsi formativi in Carcere

Il Teatro dei Venti è alla ricerca di tre formatori teatrali con i quali avviare un percorso di inserimento nell'organico del Centro di Formazione Teatrale a Modena. I progetti di formazione prevedono laboratori per bambini, ragazzi e adulti, laboratori nell’ambito
della salute mentale e percorsi formativi in Carcere. Si potrà fare domanda entro e non oltre lunedì 16 gennaio 2022.

A chi è rivolto il progetto di formazione?

La chiamata è riservata ad attori, attrici, formatori, studenti di teatro e discipline dello spettacolo, domiciliati a Modena e provincia e interessati a seguire un percorso formativo gratuito nel periodo febbraio-dicembre 2022 con la possibilità di avviare una collaborazione retribuita con il Teatro dei Venti nel 2023.
Per inviare la propria candidatura occorre compilare il modulo al seguente link. All'interno si richiede una sintesi del curriculum vitae + una lettera motivazionale.
Date da segnare
  • Chiusura invio candidature: 16 gennaio
  • Comunicazione esiti prima selezione: 18 gennaio
  • Lavoro in sala e colloqui individuali: 22 -23 gennaio
  • Comunicazione selezione finale: 25 gennaio
  • Inizio percorso da lunedì 31 gennaio
Il lavoro in sala e i colloqui saranno condotti dai formatori del Teatro dei Venti.

Il Percorso

Nel periodo febbraio-giugno 2022 e ottobre-dicembre 2022, inizierà l'affiancamento ai formatori del Teatro dei Venti, per una formazione nella conduzione di corsi e nella creazione di proposte laboratoriali. Nello stesso periodo sono previste alcune sostituzioni dei formatori titolari, quando impegnati in progetti artistici. Questa fase di formazione sarà gratuita per i partecipanti e le sostituzioni non saranno retribuite. Da gennaio 2023 sarà predisposto l'inserimento nell'organico del Centro di Formazione Teatrale, sempre con la supervisione dei formatori del Teatro dei Venti, con retribuzione da concordarsi.

Costi e luogo di svolgimento

La partecipazione è gratuita, previa selezione. Il progetto formativo avrà luogo presso la sede del Teatro dei Venti, in Via San Giovanni Bosco, 150, Modena. Le attività si svolgeranno nel rispetto delle norme di sicurezza e delle norme per il contenimento
del Covid-19.
Per maggiori informazioni:
Tel: 059 7114312 – 389 7993351
Mail: formazione@teatrodeiventi.it

La Compagnia

Il Teatro dei Venti è una compagnia teatrale attiva dal 2005 nella creazione di spettacoli e nella realizzazione di progetti che accostano creatività e comunità in funzione di una efficace coesione sociale. Da sempre lavora nell'ambito della formazione teatrale, con bambini, ragazzi e adulti e tiene corsi e laboratori per bambini, ragazzi e adulti, presso la propria sede di Modena, con il Centro di Formazione Teatrale, e in diversi contesti sociali. Al contempo ha sviluppato una ricerca
artistica nel teatro per gli spazi urbani, con l'utilizzo dei trampoli e di scenografie mobili di grande impatto. Con i suoi spettacoli è stata in tournée in Italia e all’estero, in Francia, Polonia, Serbia, Croazia, Spagna, Romania, Lituania, Germania, Montenegro, Argentina, Taiwan, India. Dal 2006 realizza progetti permanenti presso la Casa di Reclusione di Castelfranco Emilia e dal 2014 presso la Casa Circondariale di Modena, in collaborazione con il Coordinamento Teatro Carcere Emilia Romagna. Nel 2009-2010 ha condotto un Laboratorio permanente presso l'Istituto Penale Minorile di Nisida (Napoli). Sempre in ambito sociale promuove progetti di Cooperazione Internazionale (Mozambico, Serbia, Senegal) e nel campo della Salute Mentale in collaborazione con DSM-DP dell’ASL di Modena.
Dal 2012 cura l’organizzazione di Trasparenze Festival e Residenze, con lo scopo di dare voce alla creatività contemporanea, ai linguaggi della scena teatrale indipendente e alla valorizzazione dei nuovi spazi. Tra i suoi partner principali ci sono il Ministero della Cultura, la Regione Emilia- Romagna, ATER Fondazione, il Comune di Modena, la Fondazione di Modena, Arci. Attualmente è impegnata in tre progetti co-finanziati da Creative Europe, finalizzati alla produzione artistica e alla creazione di buone pratiche di teatro in ambito sociale a livello europeo. Nel 2019 ha debuttato con lo spettacolo Moby Dick, Premio Rete Critica 2019 per la
progettualità/organizzazione, Premio Ubu 2019 per l’allestimento scenico. Dal 2020 gestisce l'Ostello Podesteria di Gombola, con un progetto di ricettività turistico -culturale e di residenzialità artistica. Dallo stesso anno con il progetto Abitare Utopie, sostenuto dalla Fondazione di Modena, sta realizzando un prototipo di creazione artistica con la comunità, che coinvolge le Carceri, il quartiere di Via San Giovanni Bosco a Modena e il borgo di Gombola.
“Odissea” spettacolo itinerante tra la città e le Carceri di Modena e Castelfranco Emilia, ha debuttato nel luglio 2021 all'interno di Trasparenze Festival.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teatro dei Venti è alla ricerca di formatori teatrali a Modena

ModenaToday è in caricamento