Sostenibilità | 7 consigli per un lifestyle eco-friendly

Nel 2020 agire responsabilmente a favore dell'ambiente è divenuto necessario: ognuno di noi può attuare una serie di comportamenti volti ad allineare il proprio stile di vita alle esigenze, al rispetto e alla salvaguardia dell'ambiente

La Raccolta differenziata fa la differenza | smaltimento rifiuti ingombranti

Suddividere i rifiuti che produciamo ogni giorno è divenuta, nel corso degli anni, una pratica abitudinaria e ben conosciuta messa in atto con efficacia dalla maggiorparte dei modenesi. Carta, Plastica, Vetro e Lattine, Umido e Secco, le categorie della raccolta differenziata sono ben conosciute mentre è meno nota la metodologia di smaltimento dei rifiuti ingombranti.

A Modena i rifiuti ingombranti possono essere smaltiti in due modi:

  • Portati nelle isole ecologiche o, in caso di dimensioni eccessive, recuperati direttamente nelle vostre case previo appuntamento dagli operatori delle isole ecologiche
  • Nel caso siano ancora in buono stato\ riutilizzabili, i rifiuti ingombranti quali grandi elettrodomestici, divani, mobilia, possono essere donati alle Onlus del territorio.

Ne segnaliamo tre:

  • Tric e Trac - Associazione Insieme in Quartiere per la Città di via Nobili 380 di fianco all’isola ecologica Leonardo. Numero di telefono per prenotare il ritiro: 3388206208. Tric e Trac opera solamente nella Circoscrizione 4
  • Associazione Porta Aperta di via Strada Cimitero San Cataldo 119. Opera in tutta Modena, numero di telefono: 3456535773
  • Libellula Cooperativa Sociale Onlus di via dei Ceramisti, 13. Telefono: 059 282774

Piante e fiori

Le piante apportano moltissimi benefici all’ambiente:  attraggono lo smog e le impurità gassose dell’aria, termoregolano la temperatura esterna (di anno in anno in pericoloso aumento), favoriscono l’impollinazione e la sussistenza di api e insetti. All’interno del nostro domicilio, invece, alcuni tipologie di piante, come ad esempio le piante aromatiche, producono frutti o spezie 100% naturali che eviteremo di acquistare  avvolti in plastica nei supermercati. Non è necessario possedere un cortile, e nemmeno un balcone; fiori e piantine di piccole o medie dimensioni possono trovare spazio sui davanzali delle finestre, come piantine di menta, basilico, ciclamini, piante grasse, mentre piante di dimensioni più grandi trovano il loro posto in ambienti luminosi, come in prossimità di finestre, appoggiati direttamente sul pavimento.

Vestiti Second Hand | Tessuti naturali

La sostenibilità si applica anche al mondo della moda. I capi d’abbigliamento che indossiamo possono avere impatti ambientali di diverso grado, a partire dalla tipologia di tessuto di cui sono composti, alla metodologia di lavorazione e alla consciousness dei vari brand sui diritti dei lavoratori che hanno materialmente lavorato per la creazione del prodotto finito. E’ indicato prediligere un tipo di tessuto naturale, come ad esempio di canapa o lino, caratterizzati da una naturale morbidezza e resistenza e di qualità nettamente superiore ai tessuti derivati dalla plastica come il nylon. Un’altra indicazione a basso impatto ambientale è il riuso, il dare una seconda vita a capi di abbigliamento secon hand ma in buono stato. A Modena le alternative per acquistare abiti di seconda mano e Vintage sono tantissime, qui alcuni esempi.

Borraccia | no bottiglietta di plastica monouso

Di alluminio o acciaio inox, la borraccia è l’alternativa più comoda e funzionale della bottiglietta di plastica monouso. Mantiene la temperatura dell’acqua, non è ingombrante e in città vi sono numerosi punti nei quali riempirla, come ad esempio fontanelle in tutti i parchi di Modena e all’interno del Centro Storico o veri e propri distributori d’acqua (a pochi centesimi al litro o gratuiti) dislocati nei vari quartieri.

Acquistare responsabilmente

Prima di cliccare sulla voce “aquista” di qualsiasi sito e-commerce poniamoci alcuni quesiti decisivi. Ad esempio: mi serve davvero l’oggetto che ho messo nel carrello? Lo indosserò spesso? Mi è di comprovata utilità?

Alcuni consigli utili:

  • Acquistare il necessario, l’essenziale. Oggetti e strumenti che ci paiono indispensabili potrebbero rivelarsi di scarsa utilità o diversi dalle nostre aspettative oltre a comportare una spesa in termini di soldi e spazio.
  • Controllare il paese di produzione e i materiali di cui è composto l’oggetto desiderato. Verificare che sia di comprovata qualità.
  • Guardare le recensioni degli acquirenti. Le recensioni sono un mezzo utilissimo per farsi idee e aspettative sulla praticità del prodotto che intendiamo acquistare. Da prendere non troppo seriamente (potrebbero essere “pilotate” o scritte da chi vende il prodotto) ma se  numerose sono una preziosa fonte d’informazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna verso il ritorno in zona gialla, "Ma evitiamo terza ondata"

  • Addio a Benny, l'imprenditore dei bar modenesi

  • Carpi, presentata istanza di fallimento per la Arbos

  • Bonaccini annuncia: "Torneremo zona gialla, ma fra una settimana"

  • Nuova ordinanza regionale, riaprono i negozi di piccole e medie dimensioni

  • Coronavirus, casi stabili in regione. A Modena un nuovo picco

Torna su
ModenaToday è in caricamento