rotate-mobile
Green

Wifi gratuito, la mappa dei 30 nuovi hotspot installati entro l'anno

Individuate le aree per l’installazione dei primi hotspot che consentiranno una navigazione più facile e veloce. Avviato il percorso per Modena smart city. Molti punti di accesso saranno in prossimità di scuole e luoghi molto frequentati

Sono 39 i luoghi di Modena già individuati per l’installazione dei primi hotspot che consentiranno ai modenesi e ai turisti in visita alla città di collegarsi a internet in modalità wifi attraverso la banda larga. Dei primi 39 punti individuati, almeno 30 hot spot saranno installati e in funzione entro l’anno. È così partito il percorso per Modena smart city, a cui la Giunta comunale ha dato il via l’8 agosto approvando la delibera relativa alle “Prime Azioni per lo Sviluppo delle tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione e per una città intelligente” che sarà illustrata al Consiglio comunale nella prossima seduta.

“I nuovi hot-spot della rete wi-fi comunale – spiega l’assessore a Bilancio, Sistemi informatici e Smart City Ludovica Carla Ferrari - saranno caratterizzati, a differenza di quelli attuali, da accessibilità immediata e libera per una navigazione flessibile e veloce che consenta di sfruttarne al meglio le potenzialità di internet”. Gli hot-spot avranno infatti una potenza di segnale molto elevata essendo connessi alla rete in fibra ottica Man, portatrice di banda larga fino a un massimo di 100 mega.

Il costo per l'installazione dei primi 30 punti di accesso sarà inferiore ai 30mila euro e per la realizzazione della rete il Comune, che opererà perlopiù attraverso le proprie strutture tecniche, si avvarrà della collaborazione di Lepida spa. Rispetto al traffico dati telefonico, il wi-fi su banda larga consentirà l’accesso a un flusso di dati superiore. Inoltre, la connessione avverrà senza autenticazione mediata dalla richiesta di credenziali, consentendo un utilizzo più facile anche a chi si trova in città solo di passaggio.

Ecco la mappa dei primi luoghi individuati per l’installazione: direzionale Cialdini, Municipio, Palazzina Pucci, Teatro Storchi, Palazzo dei Musei, Palazzo Margherita, Autostazione, Comando Polizia municipale, Condominio R-Nord, sedi dei Quartieri 1, 2, 3 e 4, Memo di viale Barozzi, Biblioteca Rotonda di via Morane, Biblioteca Villaggio Giardino, Centro Musica, Palazzina Vigarani dei Giardini ducali, Questura, Stadio Braglia, Complesso San Paolo, Tribune Novi Sad, Istituti superiori Selmi, Corni, Barozzi, Guarini e Cattaneo, Venturi, San Carlo, Sigonio, Venturi e Deledda, Policlinico, Auditorium Marco Biagi, Teatro San Carlo, Unimore Sirs, Museo Casa Natale Enzo Ferrari.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Wifi gratuito, la mappa dei 30 nuovi hotspot installati entro l'anno

ModenaToday è in caricamento