Campogalliano, cittadini uniti per la salvaguardia dell'ambiente con "Fossi Puliti"

I volontari del gruppo "Fossi Puliti" organizzano uno speciale intervento di pulizia, aperto a tutti coloro che volessero contribuire. Per l'occasione anche interventi di recupero del "bosco didattico"

Si terrà sabato 7 marzo in alcune aree urbane di Campogalliano uno speciale intervento di pulizia a cura dei volontari del gruppo "Fossi Puliti". L'iniziativa, promossa dal Comune, si inserisce all'interno di un percorso di salvaguardia dell'ambiente e di recupero e valorizzazione del paesaggio urbano.

"Un'azione che nasce dall'incontro tra amministrazione e volontariato - dichiara l'assessore all'Ambiente Marcello Messori - indispensabile per per prendersi concretamente cura di quei beni comuni che quotidianamente viviamo".

Per quanti volessero contribuire alla pulizia (per adesione chiamare al numero 3334733505) sarà necessario presentarsi alle ore 14.00 davanti al Municipio, muniti di guanti, scarpe adatte e gilet catarifrangente. Le operazioni in programma prevedono la raccolta di rifiuti abbandonati nei fossi e sui cigli stradali in sacchi che il gestore Hera provvederà a ritirate.

Tra gli interventi il recupero del "bosco didattico", ovvero un rettangolo di terra adiacente ai Laghi Curiel per anni trascurato e tornato al verde grazie ai volontari che lo hanno ottenuto in concessione dal Comune. La manifestazione sarà l'occasione per ripiantare nel bosco circa dieci piantine morte per asfissia radicale a seguito delle piene primaverili ed estive del 2019.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna verso il ritorno in zona gialla, "Ma evitiamo terza ondata"

  • Addio a Benny, l'imprenditore dei bar modenesi

  • Carpi, presentata istanza di fallimento per la Arbos

  • Bonaccini annuncia: "Torneremo zona gialla, ma fra una settimana"

  • Coronavirus, curva in flessione per la prima volta. Modena ancora al vertice

  • Nuova ordinanza regionale, riaprono i negozi di piccole e medie dimensioni

Torna su
ModenaToday è in caricamento