rotate-mobile
Green Medolla

Riduzione rifiuti, Medolla il comune più virtuoso della regione

Nel 2° anno della campagna regionale Medolla, con soli 67 Kg abitante di rifiuti non riciclati è il comune dell’Emilia Romagna che si aggiudica il 1° premio

Sabato 5 dicembre a Medolla seconda edizione regionale del premio “Comune virtuoso verso rifiuti zero”, all’auditorium comunale, in via Genova 10, dalle ore 10, alla presenza dei tanti comuni della regione che hanno raggiunto l’obiettivo della riduzione dei rifiuti sotto la soglia dei 100kg per abitante. La campagna “Sotto il muro dei 100 Kg” è promossa dalla Rete Regionale Rifiuti Zero cui partecipano WWF Emilia Romagna, Legambiente Emilia Romagna, Movimento Legge Rifiuti Zero Emilia Romagna, Ecoistituto di Faenza, Associazione Comuni Rifiuti Zero Emilia Romagna, Associazione Gestione Corretta Rifiuti e Risorse di Parma.

Quest’anno il premio viene assegnato ad appena 2 mesi dall’approvazione della nuova legge regionale 16/2015 “sull’economia circolare e della riduzione della produzione dei rifiuti urbani” (una legge che ha origine da una proposta di iniziativa popolare promossa da 60 comuni e una provincia in rappresentanza di oltre 1,5 milioni di abitanti della regione). Una legge questa che ha come obiettivo principale, fra i 4 indicati, la riduzione dei rifiuti che non vengono inviati a riciclaggio sotto i 150 Kg ad abitante all’anno entro il 2020.

Medolla, coi suoi 67 Kg, è il primo dei 43 Comuni che già nel 2014 hanno raggiunto l’obiettivo 2020 di legge essendo, di molto, sotto i 150 Kg, e, ovviamente il primo dei 7 comuni sotto i 100 kg. A tutti e sette i comuni sotto i 100 Kg (nell’ordine: Medolla, Monte S. Pietro, Mezzani, Sorbolo, Nonantola, Voghiera, Medesano), assieme ai comuni di Fidenza, quale 1° dei comuni sopra i 20.000 abitanti e Parma quale Primo dei Comuni Capoluogo.

Al di là del fatto simbolico del premio che verrà consegnato a questi 9 comuni e dell’attestato che verrà consegnato a tutti i comuni che sono sotto i 150 Kg di rifiuti non inviati a riciclaggio, il vero premio sarà l’incentivo economico previsto dalle legge a seconda del risultato di riduzione dei rifiuti smaltiti che può andare dai 3 ai 15 euro ad abitante, purchè i risultati vengano confermati o migliorati nel 2015, incentivo che andrà a ridurre la bolletta rifiuti dei cittadini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riduzione rifiuti, Medolla il comune più virtuoso della regione

ModenaToday è in caricamento