Venerdì, 6 Agosto 2021
Guida

Avviso del Comune di Sassuolo per la ricerca di un'unica sede

E' stato pubblicato l'avviso per l'individuazione di un immobile che contenta tutti gli uffici del Comune di Sassuolo

Il Comune di Sassuolo è alla ricerca di un immobile in cui concentrare tutti gli uffici.E’ stato pubblicato all’Albo Pretorio l’Avviso Pubblico, a firma del responsabile del procedimento, il Direttore del Settore I “Istruzione e Patrimonio” Stefano Faso,  per l’individuazione di un Immobile da acquisire in proprietà, previa permuta parziale, da destinare a “Sede di Uffici Comunali”.

La ricerca riguarda il reperimento nel territorio comunale di un immobile o porzione/i di immobile di cui l’attuale proprietà sia disposta al trasferimento in proprietà al Comune accettando in permuta immobili comunali in misura non inferiore al 75% ovvero ai tre quarti del valore dell’immobile oggetto della vendita. Si deve trattare di fabbricato o corpo di fabbrica già costruito, in costruzione, da ristrutturare o da modificare che possieda la potenzialità per soddisfare le caratteristiche ed i requisiti richiesti in questa sede, all’atto della partecipazione alla presente selezione o effettivamente disponibili ed utilizzabili entro il 31/12/2020.

Sono richiesti i seguenti requisiti generali: In merito alle dimensioni dell’ immobile ricercato, il Comune intende valutare soluzioni finalizzate a soddisfare esigenze logistiche di ampia portata volte a coinvolgere la quasi totalità degli uffici comunali e quelli della propria società partecipata, con la sola esclusione del settore della Polizia Municipale e degli uffici attualmente collocati nella sede di rappresentanza del Comune di Sassuolo

Ipotesi di un unico immobile e/o corpo di fabbrica per la sede comunale unica. In tale ipotesi l’immobile è destinato ad ospitare la quasi totalità degli uffici comunali e quelli della propria società partecipata, con la sola esclusione del settore della Polizia Municipale e degli uffici attualmente collocati nella sede di rappresentanza del Comune di Sassuolo A titolo esemplificativo ma non esaustivo l’immobile dovrà essere idoneo ad accogliere: 240 dipendenti/distaccati; a soli fini conoscitivi si precisa che gli tra operatori in questione rientrano anche quelli distaccati all’Unione del Distretto ceramico ma che
permangono fisicamente nei corrispondenti uffici comunali nonché dipendenti di altri Comuni del distretto, anch’essi distaccati all’Unione, che svolgono la loro attività nella sede del Comune di Sassuolo. 240 postazioni di lavoro, di cui circa 40 in ufficio singolo. Si deve trattare di un immobile avente una superficie di circa mq 3300 totali (escluso i garages) di cui: circa 2.500 mq di locali da adibire ad uffici, sale riunioni e servizi igienici; 700 mq di locali da adibire ad archivi; 100 mq da adibire a disimpegno e sale d’aspetto; 400 mq di locali da adibire a garage esclusivo di veicoli comunali; 600 mq di area esterna da adibire a parcheggio del pubblico utente.

L’immobile deve essere situato nel Comune di Sassuolo, in zona servita da mezzi pubblici e collegata con le principali vie di comunicazione, dotato di parcheggi pertinenziali oltre che di parcheggi destinati al pubblico;

L’ immobile dovrà rispettare le seguenti caratteristiche: locali accessibili al pubblico e privi di barriere architettoniche; altezza minima di mt 3 per i locali destinati ad uffici ed archivi; altezza minima di mt 4 per i locali destinati a garage/posti auto coperti; servizi igienici suddivisi tra uomini, donne e portatori di handicap.

Il Comune è interessato a porre in essere un contratto di acquisto dell’immobile, a pagamento del quale sono offerti in permuta uno o più immobili comunali, quali risultano inseriti nell’ultimo piano delle alienazioni approvato, in misura non inferiore al 75% ovvero ai tre quarti del costo dell’immobile acquistato. Fermo il parziale pagamento tramite permuta nella misura sopra indicata, il Comune si riserva la facoltà di valutare ulteriori figure contrattuali, quali - a mero titolo esemplificativo e non esaustivo - il contratto di disponibilità, oppure il contratto noto come rent to buy o anche forme di partenariato pubblico-privato ritenute meritevoli dall’ordinamento.

L’offerta dovrà pervenire entro e non oltre le ore 12 del 17/09/2018. Gli offerenti dovranno far pervenire l’offerta a mezzo posta elettronica certificata all’indirizzo comune.sassuolo@pec.comune.sassuolo.mo.it, qualora trattasi di operatori economici obbligati per legge a comunicare con la pubblica amministrazione a mezzo p.e.c. Qualora diversi dai soggetti sopra obbligati, gli offerenti potranno far pervenire l’offerta al seguente indirizzo: via Fenuzzi 5, anche a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento o consegna a mano negli orari di apertura dell’Ufficio Protocollo, mediante corrieri privati o agenzie di recapito debitamente autorizzate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avviso del Comune di Sassuolo per la ricerca di un'unica sede

ModenaToday è in caricamento