rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Guida

Commercio e servizi 2.0, bando comunale sull'innovazione

Centomila euro in totale per contribuire fino a un massimo di diecimila a investimenti di almeno tremila euro su tecnologie, design e formazione per attività di centro e zona Mef

Centomila euro per innovare le piccole imprese del commercio e dei servizi a Modena, per renderle più smart con l’utilizzo delle nuove tecnologie 2.0 e di internet anche per l’e-commerce, e per qualificare l’accoglienza anche in chiave turistica attraverso il design e la formazione degli addetti. Li mette a disposizione il Comune di Modena attraverso un bando dell’assessorato alle Attività economiche, Promozione della città e Turismo, che darà contributi fino a un massimo di 10 mila euro a copertura del 50 per cento delle spese ammissibili (per investimenti di almeno tremila euro) su alcuni assi strategici specifici: interventi per l’innovazione gestionale, di vendita e di servizio con utilizzo di nuove tecnologie; interventi per l’allestimento di spazi interni ed esterni; opere di manutenzione, incluso l’adeguamento dei servizi igienici per i clienti; formazione per l’utilizzo di nuove tecnologie, per migliorare la relazione con la clientela e per l’accoglienza turistica.

Un ulteriore beneficio messo a disposizione con il bando è quello di voucher da mille euro per servizi di check-up finanziario e check-up aziendale offerto dalle associazioni di categorie aderenti al bando (Confesercenti, Cna, Confcommercio, Lapam Federimpresa).

L’iniziativa è stata presentata a Palazzo Comunale oggi, 18 maggio, da Tommaso Rotella, assessore alle Attività economiche, Promozione della città e Turismo, da Maria Rosa Faraguti di Rete Imprese Italia in rappresentanza delle associazioni di categoria aderenti, e da Giovanni Bertugli, dirigente del servizio Promozione della città e Turismo del Comune di Modena.

Il bando si rivolge alle attività già aperte alla data del 28 maggio in un perimetro definito che comprende il centro storico e l’area del Museo Enzo Ferrari: attività commerciali, artigianali con vendita al pubblico, edicole, bar, ristoranti, strutture ricettive, attività espositive e culturali aperte al pubblico, e al Consorzio degli operatori del Mercato Albinelli per i soli servizi di accoglienza turistica.

I progetti vengono valutati da una commissione secondo l’ordine cronologico di presentazione delle domande seguendo i criteri di: grado di innovazione della proposta progettuale; qualificazione dell’offerta in termini di accoglienza e servizio a clienti e turisti.

Le domande vanno presentate dal 28 maggio al 30 ottobre 2015 esclusivamente per posta elettronica certificata (politicheeconomiche@cert.comune.modena.it). Per informazioni: Servizio Promozione della Città e Turismo via Santi 60, tel. 059 2032553 (email progetti.economici@comune.modena.it). Il bando e gli allegati sono disponibili sul sito (www.comune.modena.it/economia).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Commercio e servizi 2.0, bando comunale sull'innovazione

ModenaToday è in caricamento