menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Commercio illecito dei cani, la guida della Polizia di Modena per adozioni in sicurezza

Un progetto della Polizia di Modena col duplice intento di "fiutare" eventuali frodi e mappare il fenomeno con controlli sulle "staffette"

Passa anche attraverso la prevenzione l’attività della Polizia locale di Modena a favore del benessere degli animali. In parallelo con l’avvio di un progetto volto a contrastare il commercio illecito dei cani, la Polizia locale ha deciso di mettere a disposizione della cittadinanza una guida corredata di pratici consigli per l’adozione in sicurezza e per “fiutare” eventuali frodi.

Il progetto si è prefisso l’obiettivo di “mappare” il fenomeno sia attraverso controlli di polizia stradale sulle “staffette” che transitano nei pressi dei caselli autostradali sia attraverso la raccolta di dati sulle persone che a diverso titolo “movimentano” cani provenienti da altre regioni, in attesa di collocarli nelle abitazioni di cittadini modenesi, con l’obiettivo di arginare eventuali fenomeni illegali di abbandono spesso correlati, appunto, allo spostamento degli amici a quattro zampe.

Vediamo i punti da non sottovalutare quando decidiamo di adottare un cane:

Quale cane scegliere?

Il cane vive in media 15 anni e per la sua salute, come per la sua alimentazione sarà necessario sostenere delle spese. Il vostro stile di vita, l'ambiente in cui si vive e quindi dove vivrà il cane, come è composto il nucleo familiare in cui entrerà il cane, sono informazioni che devono potervi guidare nella scelta del nuovo membro della vostra famiglia. Se il vostro stile di vita è sedentario per esempio non sarà opportuno scegliere un cane ipercinetico o che ha bisogno di fare continuamente del movimento, anche la presenza di bambini o di anziani dovrebbe orientarvi nella scelta di un cane piuttosto che un altro, così come l'ambiente in cui vivete: in pieno centro città, in una zona periferica, in una zona rurale o di montagna? Se sono presenti altri cani in famiglia, sarà necessario tenerne conto, l'ingresso di un nuovo membro nel gruppo famigliare dovrà prendere in considerazione anche la presenza di altri animali.

Ho deciso, prendo un cane

 Se avete preso in considerazione tutte o in parte, le variabili che sono in gioco per la adozione di un nuovo amico, è fondamentale sapere che il cane dovrà essere dotato di microchip e regolarmente iscritto all'anagrafe canina del vostro comune di residenza e che eventuali passaggi di proprietà o cambi di indirizzo, dovranno essere registrati entro 15 giorni dall'evento.

Annunci su internet

Internet pullula di annunci che riguardano la cessione di cuccioli anche di razza. Tali annunci sono spesso legati al commercio illegale di animali provenienti dall'estero, trasportati nel nostro Paese sottoponendoli a grandi sofferenze e senza nessuna garanzia sanitaria. Vengono allontanati dalla madre in modo prematuro, prima dei due mesi di vita, con pesanti ripercussioni fisiche e psicologiche che affliggeranno il cane per tutta la sua vita. Ogni animale proveniente dall'estero deve essere fornito di passaporto europeo e avere ricevuto il vaccino contro la rabbia; il cane può varcare i confini nazionali superato i 3 mesi e 21 giorni di età.

Cani dal Sud – Scegliere un cane da catalogo

 Scegliere un cane da un catalogo internet o una pagina Facebook non è l'approccio corretto, ancor più se non siete in grado di andare a vedere di persona il cane e il luogo in cui è tenuto. Il cane è un individuo che va incontrato e conosciuto attraverso un percorso che un canile della zona è in grado di offrirvi, e che vi darà maggiori garanzie della buona riuscita della adozione. Farsi spedire il cane con una staffetta non è vietato di per sé ma altamente sconsigliato a meno che non vengano fornite le seguenti garanzie:

  • del cane proposto vengano fornite adeguate informazioni circa il suo profilo psicologico, attraverso una scheda tecnica redatta da un educatore o un istruttore cinofilo;
  • se il cane è un cucciolo è importante avere garanzie che questo sia con la madre, diversamente correte il rischio di vedervi ‘consegnato' un cane deprivato dal punto di vista sensoriale, con grandi probabilità che le deprivazioni portino il cane ad avere problemi psicologici, e di conseguenza comportamentali, che si svilupperanno con la crescita;
  • il trasporto del cane dovrà avvenire attraverso un mezzo a norma, ovvero con autorizzazione sanitaria e con le dotazioni necessarie al trasporto di animali;
  • Il cane deve viaggiare con al seguito la documentazione sanitaria, libretto di vaccinazioni ed essere già dotato di microchip, se cucciolo, deve avere una età superiore ai 60 gg;
  •  in caso vengano chiesti rimborsi spese o altre somme, dovrà essere rilasciata regolare ricevuta con carta intestata della associazione che cura l'adozione del cane, la stessa associazione dovrà risultare regolarmente registrata all'Albo delle associazioni;
  • assicurarsi che la consegna del cane non avvenga presso un casello autostradale o un autogrill, ma direttamente presso la vostra residenza. Il rischio di incidenti o fuga del cane con una consegna fatta per strada è elevato, con le conseguenze legali che ne conseguono.

Qui la guida completa della Polizia di Modena

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento