rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Guida

Casa: il Comune di Modena compra alloggi per 4 milioni, ultimi giorni

Gli immobili saranno destinati a edilizia residenziale pubblica. Assessore Poggi: “L’obiettivo è rinnovare la parte più obsoleta del nostro patrimonio Erp”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ModenaToday

C’è tempo solo fino alle ore 12 del 13 gennaio per partecipare al bando per l’acquisto di immobili, alloggi posti nel capoluogo del Comune di Modena da destinare a edilizia residenziale pubblica (www.comune.modena.it o www.aziendacasamo.it). Il Comune acquisterà alloggi situati nel territorio comunale, frazioni escluse, per un importo complessivo di 4 milioni 185 mila euro. Le risorse a disposizione derivano da canoni degli alloggi Erp e possono essere utilizzate esclusivamente per programmi di edilizia residenziale pubblica; la legge regionale stabilisce infatti che i proventi dei canoni siano utilizzati per il recupero e lo sviluppo dello stesso patrimonio. Gli alloggi acquistati entreranno a far parte del patrimonio Erp del Comune di Modena che attualmente conta 2583 appartamenti. “Ogni anno Comune e Acer predispongono piani di manutenzione – spiega l’assessore al Patrimonio del Comune di Modena Fabio Poggi – ma parte di questi immobili è particolarmente obsoleta; per valorizzare e mantenere in efficienza tutto il patrimonio, consentendo di conseguenza tempi più rapidi per l’accesso, occorrono quindi programmi di sostituzione immobiliare con l’acquisto di alloggi in piena efficienza”.

La proposta si rivolge a edifici o porzioni di immobili e comunque a un numero minimo di due alloggi con relative pertinenze, ubicati nello stesso stabile con accesso da un unico vano scala. Gli immobili che concorrono all’avviso pubblico dovranno essere ubicati nel comune di Modena, escluse le frazioni, con preferenza per quelli situati all’interno della tangenziale. Devono avere una superficie utile tra i 45 e i 95 metri quadrati; essere liberi e non locati, dotati di agibilità, di dichiarazione di conformità degli impianti, in possesso della certificazione energetica e conformi alla normativa urbanistica ed edilizia comunale. Si richiede inoltre siano dotati di garage o posto auto, a eccezione dei fabbricati ristrutturati per i quali il regolamento comunale derogava. La proposta economica per metro quadrato non deve superare i 1.600 euro. Per ulteriori informazioni ci si può rivolgere all’ufficio patrimonio di Acer Modena in viale Cialdini 5 a Modena (lunedì dalle 9 alle 12 e giovedì dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 17) o consultare i siti internet www.aziendacasamo.it e www.comune.modena.it.

Le offerte vanno presentate a “ACER della Provincia di Modena - Ufficio Protocollo - Viale Cialdini 5 - 41123 Modena; la gestione del procedimento a evidenza pubblica è infatti affidata all’Azienda Casa Emilia-Romagna della Provincia che gestisce per conto del Comune gli alloggi Erp.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casa: il Comune di Modena compra alloggi per 4 milioni, ultimi giorni

ModenaToday è in caricamento