rotate-mobile
Documenti

Ausl, oltre 150mila referti scaricati on-line nel 2012

Registrato un incremento del 46% rispetto al 2011. È possibile consultare gli esami di laboratorio eseguiti presso i centri prelievi, pubblici o privati accreditati, della provincia di Modena

Sono oltre 150.000 i referti scaricati nel 2012 dal sito web dell’Azienda USL di Modena, con un incremento del 46 per cento rispetto al già lusinghiero dato del 2011 (oltre 103mila). Stiamo parlando dei referti degli esami di laboratorio eseguiti presso i centri prelievi, pubblici o privati accreditati, della provincia di Modena. Un risultato di grande importanza che dimostra come questo servizio, avviato in via sperimentale nel 2010 e poi andato a regime nel 2011, stia diventando un punto di riferimento per i modenesi. Ridurre le attese offrendo un servizio attivo 24 ore su 24 che si affianca alla consegna allo sportello, questo lo scopo del servizio che rende disponibile il referto su un sito sicuro che l’Azienda USL gestisce con tecniche di protezione simili a quelle utilizzate dalle banche per la gestione del conto corrente via internet.

Visualizzare e stampare il referto è un’operazione molto semplice. È sufficiente collegarsi al sito dell’Azienda USL di Modena www.ausl.mo.it/referti, inserire il codice fiscale e il codice referto stampato sull’etichetta che contiene anche la data per il ritiro e si trova sul modulo ritiro referti consegnato al momento dell’accettazione. Il codice costituisce la password ed è valida solo per il singolo referto. La consultazione e la stampa sono possibili solo se è stato pagato il ticket o se si è esenti. Non sono consultabili online i referti che includono l’esame per l’HIV, in osservanza delle linee guida del Garante Privacy del 19 novembre 2009.

Il referto stampato online ha validità medico-legale e può essere esibito al medico di famiglia o ad altro medico specialista. Rimane disponibile dalla data indicata sul foglio cartaceo consegnato all’accettazione prelievi e resta visibile sul sito per 45 giorni, dopo non sarà più possibile consultarlo anche se rimane la possibilità di ritirare il cartaceo presso gli sportelli dell’Azienda USL. In caso di smarrimento del modulo di ritiro referti, per evitare che altre persone possano entrare in possesso del codice referto, può essere immediatamente richiesto il blocco della consultazione on-line telefonando all’Ufficio relazioni col pubblico della Azienda USL (tel. 059 438 045dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 13.00, dal lunedì al giovedì dalle 15.00 alle 17.30, il sabato dalle 8.30 alle 12.00, e-mail: segrurp@ausl.mo.it). Allo stesso numero si potranno richiedere anche informazioni sul servizio referti on-line.

I dati di utilizzo del servizio.  Il servizio referti online è stato avviato in via sperimentale nel luglio 2010 dall’Azienda USL di Modena. Nel periodo di avvio venivano scaricati circa 400 referti ogni settimana. I dati sono poi nettamente cresciuti: nel 2011 la media si è attestata su circa 2mila referti ogni settimana, per attestarsi ai 2.800 referti nel 2012. i download totali sono stati 150.524, oltre 12.000 accessi mensili. Il dato è ancora più significativo se consideriamo che il 2012 ha visto un aumento costante di download dai primi agli ultimi mesi. A gennaio, infatti, i referti scaricati erano stati 10.199 (nello stesso mese del 2011 erano stati 5.600), il picco si è raggiunto a settembre (15.025), ottobre (14.983) e novembre (14.642).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ausl, oltre 150mila referti scaricati on-line nel 2012

ModenaToday è in caricamento