Servizi alle famiglie modenesi: Centro di mediazione dei conflitti

Sei in cerca di un servizio di mediazione dei conflitti all'interno della famiglia? Il Comune di Modena predispone un Centro specializzato e gratuito

Punto d'accordo è centro di mediazione sociale del Comune di Modena che si occupa di risoluzione pacifica dei piccoli conflitti quali, ad esempio, un conflitto con un vicino, tra parenti, diverbi tra giovani e adulti, incomprensioni tra insegnanti, genitori e alunni.

Il servizio di mediazione sociale offerto dal centro è gratuito.

Il centro offre informazione e orientamento ai cittadini che vivono situazioni conflittuali, ascolta le parti e media tra loro, progetta e gestisce interventi di negoziazione. La mediazione, condotta da una terza persona, permette alle parti di raccontare il proprio conflitto agevolando una riapertura del dialogo.

Punto d'accordo è nato dall'iniziativa del Centro Servizi per il Volontariato di Modena, del Comune di Modena e di Acer Modena. La struttura collabora inoltre con i Servizi Sociali, gli Assessorati comunali all'Ambiente, all'Istruzione, alle Politiche giovanili e allo Sport, il Centro per le famiglie, le scuole, la Polizia municipale, le polisportive, il Centro stranieri, le Circoscrizioni e le associazioni di volontariato.

Mediazione  Scolastica

I servizi offerti possono essere svolti all’interno dell’istituto stesso o presso lo sportello di Punto d’Accordo, telefonando e richiedendo un appuntamento al numero 059/203347

Mediazione Familiare

È possibile prendere un appuntamento telefonando al  numero 059/2033472 o inviando una mail all’indirizzo:
mediazionefamiliare@comune.modena.it
L’attività rientra nei progetti del Centro per le Famiglie del Comune di Modena.

Mediazione sociale

Gli ascolti e mediazioni rivolti a vicini di casa si svolgeranno presso il Punto d’Accordo nei seguenti giorni e orari:
lunedì 9.30-12.30 e 16.30-19.00, mercoledì (solo su appuntamento) 16.30-19.00, giovedì 9.30-12.30.

Sportello antidiscriminazione

Orari: lunedì 16.30-18.30, giovedì 16.30-18.30.

Al di fuori degli orari di aperturà è possibile fissare appuntamenti per l'ascolto e la mediazione, occorre lasciare il messaggio nella segreteria telefonica, si verrà ricontattati da un operatore che provvederà a fissare l'appuntamento.

Scarica il volantino informativo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cinque emiliani contagiati, Bonaccini: "Stiamo valutando chiusura di nidi, scuole, impianti sportivi e musei"

  • Trema la pianura, scossa di terremoto MI 3.4 tra Modena e Reggio

  • Aggiornamento Coronavirus, la situazione in Emilia-Romagna. "Chi ha dubbi chiami il 118"

  • Coronavirus. Tutte le scuole in Emilia-Romagna chiuse fino al 1 marzo

  • Coronavirus. Unimore sospende lezioni ed esami per tutta la settimana

  • La Regione alza l'argine contro il Coronavirus: a Piacenza scuole chiuse. Ma non c'è trasmissione autoctona

Torna su
ModenaToday è in caricamento