rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Guida

Lavoratori colpiti dalla crisi: cambiano le modalità per chiedere l’esenzione ticket

La Regione Emilia-Romagna ha prorogato per tutto il 2015 le misure a sostegno dei lavoratori colpiti dalla crisi. Sono inoltre previsti aiuti per chi è stato colpito dal terremoto, ecco le modalità nel dettaglio

La Regione Emilia-Romagna ha prorogato per tutto il 2015 le misure a sostegno dei lavoratori colpiti dalla crisi e delle persone colpite dal terremoto. E’ stata disposta in particolare l’esenzione dal pagamento del ticket per visite, esami specialistici e per l'assistenza farmaceutica per chi ha subito conseguenze dal sisma e per coloro che hanno perso il lavoro, sono in cassa integrazione, in mobilità o con contratto di solidarietà e per i loro famigliari a carico.
 
LAVORATORI COLPITI DALLA CRISI. Per quanto riguarda i lavoratori colpiti dalla crisi, è stata semplificata la procedura di autocertificazione della propria condizione di esenzione: finora era necessaria un’autocertificazione che veniva presentata di volta in volta al momento dell’erogazione della visita o dell’esame specialistico. Ora, invece, l’esenzione dal pagamento del ticket viene inserita al momento della prescrizione della visita o dell’esame e sarà garantita fino a che non cambia la condizione lavorativa della persona. Al lavoratore e alla lavoratrice viene quindi chiesto, entro il prossimo 30 giugno, di presentarsi agli sportelli dell’Azienda USL di Modena per autocertificare il proprio diritto all’esenzione che sarà inserito nelle anagrafi sanitarie e quindi automaticamente nella prescrizione medica della visita o dell’esame. Qualora perdano il diritto all’esenzione, il lavoratore e la lavoratrice devono comunicarlo tempestivamente all’Azienda USL.
 
PERSONE COLPITE DAL TERREMOTO. Le persone colpite dal terremoto, invece, riceveranno l’attestazione di esenzione dal ticket direttamente al proprio domicilio. Nel caso in cui venissero meno i presupposti dell’esenzione, ovvero la revoca dell’inagibilità o sgombero dell’abitazione, gli interessati dovranno comunicarlo all’Azienda USL.

 
ULTERIORI INFORMAZIONI. 
Per ulteriori informazioni telefonare al numero verde gratuito del Servizio sanitario regionale 800 033033 (attivo dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 17,30; il sabato e i prefestivi dalle 8,30 alle 13,30) oppure consultare il sito internet

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoratori colpiti dalla crisi: cambiano le modalità per chiedere l’esenzione ticket

ModenaToday è in caricamento