Alluvione Modena, come avere accesso agli ammortizzatori sociali

Misura disponibile per le aziende con sede nelle frazioni modenesi e nei comuni della Bassa interessati dall'esondazione dello scorso 19 gennaio

Sono aperte per le aziende situate nei Comuni di Bastiglia, Bomporto, San Prospero, Camposanto, Finale Emilia, Medolla e San Felice, che a causa dell’alluvione del 19 gennaio siano state costrette a sospendere temporaneamente i propri lavoratori, le procedure semplificate per l’accesso agli ammortizzatori sociali ordinari e straordinari, in analogia con quanto già previsto per il sisma del 2012.

Possono accedere agli ammortizzatori con procedura semplificata anche le imprese delle frazioni di Modena di San Matteo, Albareto, La Rocca e Navicello ma solo se in possesso di una dichiarazione di inagibilità dello studio professionale o dell’azienda verificata dall’autorità comunale.

«Si tratta di una boccata di ossigeno a imprese e famiglie – commenta Cristina Ceretti, assessore provinciale al Lavoro – già molto provate da due anni densi di difficoltà che si sono sommate alla crisi economica generale. La semplificazione nelle procedure va quindi incontro a un’esigenza concreta»

Le imprese possono attivare, secondo i requisiti, la cassa integrazione ordinaria in deroga, o la cassa integrazione ordinaria oppure la cassa integrazione ordinaria per l’edilizia. Per tali domande non sarà necessario svolgere le consuete consultazioni sindacali, ma semplicemente inviare all’indirizzo di posta elettronica, indicato sul sito della Provincia di Modena, il prospetto contenente i dati dell’azienda e si potranno allegare i verbali siglati presso la Provincia e pubblicati sempre sullo stesso sito, nella pagina dedicata al Lavoro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le modalità per effettuare la domanda sono invece quelle consuete previste per gli ammortizzatori sociali. La Cig in deroga, di conseguenza, dovrà essere richiesta via Sare alla Regione Emilia Romagna, entro giovedì 20 febbraio, mentre per una durata attualmente fissata al 31 marzo 2014, salvo proroghe. Tutta la documentazione e i dettagli sono disponibili all’indirizzo: www.lavoro.provincia.modena.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Temporale e grandine, una furia in piena notte si abbatte sulla provincia

  • Festa de L'Unità, prime anticipazioni sugli spettacoli di Ponte Alto

  • Coronavirus, individuati 56 nuovi casi positivi. Due i decessi

  • Si masturba in piazza, fermato accanto al palco del Radio Bruno Estate

  • Contagio, 5 casi nei comuni di Formigine, Castelnuovo e Modena

  • Contagio, 8 positivi in più. La metà è legata sempre dal focolaio romagnolo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento