Lavoro

Apicoltura, contributi dalla Provincia di Modena

Il bando è stato pubblicato nei giorni scorsi dalla Provincia di Modena e gli operatori hanno tempo fino al 17 gennaio per presentare le domande per ottenere il contributo

Migliorare la produzione e la commercializzazione del miele attraverso misure come l’assistenza tecnica agli apicoltori e alle loro associazioni, la lotta contro la varroasi, il sostegno all’acquisto di arnie per nomadismo e al ripopolamento del patrimonio apicolo. Sono questi gli obiettivi del bando per la concessione di contributi regionali ad apicoltori e produttori apistici. Il bando è stato pubblicato nei giorni scorsi dalla Provincia di Modena e gli operatori hanno tempo fino al 17 gennaio per presentare le domande per ottenere il contributo. Il fondo complessivo a disposizione per tutto il territorio regionale, per interventi effettuati tra l’1 settembre 2013 e la fine del 2014, ammonta a 460 mila euro.

Le domande devono essere inoltrate in forma informatica ad Agrea tramite il sistema operativo pratiche (Sop) e in forma cartacea alla Provincia di Modena (servizio Agroambiente dell’assessorato Agricoltura, via Scaglia est 15, Modena, tel. 059 209797). Tutte le informazioni e la modulistica sono disponibili nel sito www.agrimodena.it.

Possono presentare domanda apicoltori, imprenditori apistici, apicoltori singoli, in forma associata o riuniti in cooperativa che possiedano almeno 20 alveari e siano in regola con la denuncia degli alveari e con le norme igienico-sanitarie. In provincia di Modena i produttori sono una cinquantina, concentrati prevalentemente nella Bassa. Nel 2013 si stima che la produzione di miele raggiunga gli 800 quintali per un valore stimato di 312 mila euro

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Apicoltura, contributi dalla Provincia di Modena

ModenaToday è in caricamento