Mirandola, contributi per i lavoratori e le famiglie colpite dalla crisi

I nuclei familiari con lavoratori colpiti dalla crisi economica possono presentare richiesta di contributo economico a sostegno dell’affitto: ecco come

Entro il 1° marzo 2014 i nuclei familiari con lavoratori colpiti dalla crisi economica possono presentare richiesta di contributo economico a sostegno dell’affitto se sono in possesso dei seguenti requisiti:

  1. residenza nel Comune di Mirandola da almeno un anno e possesso di un contratto di locazione regolarmente registrato;

  2. almeno un componente del nucleo familiare deve essere un lavoratore dipendente o autonomo, colpito dalla crisi economica dal 1 gennaio 2010 (licenziamento, riduzione oraria, mobilità, sospensione, chiusura di impresa, mancato rinnovo di contratti a termine o di lavoro atipico, preceduto in un arco temporale di 12 mesi da altro/i contratto/i di lavoro per una durata complessiva di almeno 120 giorni);

  3. il valore Isee non deve essere superiore a 17.000 euro.

Il contributo economico straordinario è pari al 20% dell’importo del canone annuo di locazione oppure in caso di garanzia fideiussoria per la stipula di un nuovo contratto di locazione, è pari all’importo di due mensilità del canone. Il contributo può essere concesso anche ai nuclei familiari a carico dei quali siano state avviate procedure di sfratto, incluse quelle per morosità. I contributi saranno erogati nell’ordine stabilito da una graduatoria fino ad esaurimento delle risorse stanziate. Non saranno ammessi ai contributi: i beneficiari di Contributi per Autonoma Sistemazione (Cas), di Moduli Abitativi Provvisori e di alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica. Alla domanda va allegata la seguente documentazione: attestazione Isee riferita ai redditi relativi all’ultima dichiarazione presentata; ricevute di pagamento dell’ultimo canone di locazione, escluse le spese accessorie; copia del contratto di locazione registrato; documentazione attestante la condizione occupazionale in cui si trovano uno o più componenti del nucleo a causa della crisi economica dal 1° gennaio 2010. I cittadini non comunitari devono allegare anche la fotocopia della carta o del permesso di soggiorno in corso di validità di tutto il nucleo familiare o copia dell’avvenuta richiesta di rinnovo. Le domande di contributo devono pervenire all’Ufficio Servizi Sociali del Comune di Mirandola, via Giolitti 22 (tel. 0535/29644) entro e non oltre le ore 13 del 1° marzo 2014.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Qualora il numero delle domande valide in graduatoria non esaurisse lo stanziamento previsto e pertanto si verificasse il caso di residua capienza, si procederà come segue: il giorno 30 di ogni mese, verranno valutate le altre domande pervenute successivamente alla chiusura del presente bando, in ordine di presentazione, e si procederà all’erogazione di uguale contributo ai richiedenti aventi diritto in regola con le norme di partecipazione previste nel bando, fino al totale esaurimento delle risorse disponibili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Temporale e grandine, una furia in piena notte si abbatte sulla provincia

  • Festa de L'Unità, prime anticipazioni sugli spettacoli di Ponte Alto

  • Coronavirus, individuati 56 nuovi casi positivi. Due i decessi

  • Si masturba in piazza, fermato accanto al palco del Radio Bruno Estate

  • Contagio, 5 casi nei comuni di Formigine, Castelnuovo e Modena

  • Contagio, 8 positivi in più. La metà è legata sempre dal focolaio romagnolo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento