Asili Modena 2014, da oggi le graduatorie degli ammessi

Ammessi nelle scuole pubbliche in prima battuta 1098 bambini. Per i 148 in lista d'attesa 60 posti ancora disponibili e quelli che si libereranno con le rinunce

Sono esposte da questa mattina, giovedì 29 maggio, presso l’assessorato all’Istruzione del Comune di Modena, in via Galaverna 8, gli elenchi degli ammessi e le graduatorie di attesa per le scuole dell’infanzia pubbliche. Sono 1246 le famiglie che hanno presentato domanda al Centro unico di iscrizione e 1157 i posti disponibili. Quest’anno i genitori hanno potuto scegliere anche la sezione scuola d’infanzia statale per bambini di tre anni che aprirà a settembre nella nuova sede del complesso San Paolo, in centro storico. Inoltre, una sezione del nido comunale Villaggio Giardino è stata riadattata a sezione di scuola dell'infanzia.

Sul totale dei richiedenti, 1098 bambini sono stati ammessi in prima battuta e, tra loro, 9 su 10 potranno frequentare la scuola che hanno indicato come prima o seconda scelta. Per l’esattezza 835 (76%) sono stati ammessi nella prima scuola scelta e 178 (16%) nella seconda; molto più basse le percentuali dei bimbi ammessi in scuole indicate come terza (3,6 %), quarta, quinta o sesta scelta.

I 148 bambini rimasti in lista d’attesa (erano 160 lo scorso anno), perché non si è potuto assegnare loro alcuna delle scuole scelte al momento dell’iscrizione, possono contare sui 60 posti ancora disponibili e su quelli che si renderanno tali per effetto delle rinunce sui posti assegnati. Ogni anno, infatti, diverse famiglie iscrivono i figli sia alla scuola pubblica che a quella privata, riservandosi poi di rinunciare al posto. L'Ufficio Ammissioni comunicherà a chi è in lista d’attesa i posti rimasti liberi in sede di prima assegnazione e quelli che si renderanno disponibili successivamente.

Oltre che agli uffici di via Galaverna 8 (aperti lunedì, mercoledì, giovedì dalle 8,30 alle 13; lunedì e giovedì dalle 14.30 alle 18), gli elenchi degli ammessi e le liste d’attesa sono esposti nelle sedi dei Quartieri (dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13; lunedì e giovedì anche dalle 14,30 alle 18); nelle Direzioni Didattiche dei Circoli  VI, VII, VIII, X e XI; al punto informativo di piazza Grande e sul sito internet dell’assessorato (www.comune.modena.it/istruzione) inserendo nome, cognome e  data di nascita del bambino iscritto.

Gli ammessi a una scuola d’infanzia statale, devono confermare entro il 20 giugno l’iscrizione presentandosi (con fotocopia dei documenti di identità dei genitori, codice fiscale dei genitori e del bambino, libretto delle vaccinazioni) alla Direzione Didattica della scuola. Gli ammessi alle scuole convenzionate (Raisini, Melograno, T. Pellegrini, Don Milani, Peter Pan, Mamitù, D. Alighieri, Mr. Fogg) e alle scuole Fism saranno contattati direttamente dalla scuole.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infine, agli ammessi alle comunali saranno comunicate le date delle assemblee e le modalità di inserimento. Chi intende rinunciare alla scuola assegnata, lo deve fare in forma scritta presso l’Ufficio Ammissioni Scuole dell’Infanzia, presentandola  entro il 20 giugno non si incorrerà nella penale per spese di procedura. Per informazioni telefoniche, è possibile contattare lo stesso ufficio (059 2032708/2771) nelle giornate di martedì e venerdì dalle 9 alle 13, ma le posizioni in graduatoria non possono essere comunicate telefonicamente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Contagio. A Modena altri 14 decessi, calano gli interventi delle ambulanze

  • Coronavirus. Modena rallenta, ma si aggiungono 10 decessi

  • Famiglia senza più soldi, dopo l'annuncio in tv la spesa arriva a casa

  • Contagio. Nuovi positivi in regione, oggi +713. Altri 88 decessi

  • E' positiva al virus ma esce in bicicletta, denunciata a Modena una 47enne

  • Coronavirus, in Emilia-Romagna 608 positivi e 75 decessi in più

Torna su
ModenaToday è in caricamento