Borse di studio per universitari fuori sede in Emilia-Romagna 2019-2020

Consigli utili se sei uno studente fuori sede per richiedere le borse di studio universitarie in Emilia-Romagna 2019-2020

Per gli studenti fuori sede (non residenti nei Comuni indicati nelle tabelle n. 6 e n. 7 in appendice al bando), iscritti a Bologna o Modena, già assegnatari di posto alloggio di ER.GO nell’a.a. 2018/2019, richiedenti per l’a.a. 2019/2020 il beneficio Borsa di studio + Alloggio gratuito + Prepagato ristorazione + Sport presso il Centro Universitario Sportivo di Bologna o di Modena (BAPS), il valore è stabilito in base all'ISEE.

Il valore dell’alloggio gratuito è pari ad  € 2.400,00 per 12 mesi, incluso il mese di agosto, per gli studenti iscritti in corso regolare e ad un importo di € 1.300,00 per 6 mesi, da ottobre a marzo, per gli studenti iscritti all’ulteriore semestre rispetto alla durata dei corsi di studio.

L’integrazione di € 300,00 per attività sportive è a carico di ER.GO per il 50%  e del Centro Universitario Sportivo di Bologna (CUSB) o di Modena (CUS) per il restante 50%. Per le attività proposte dal Centro Universitario Sportivo di Bologna (CUSB) o di Modena (CUS) incluse nel BAPS si rinvia ai rispettivi siti https://www.cusb.unibo.it e  https://www.cus.unimore.it. Le nuove iscrizioni ai corsi della stagione a.a. 2019/2020 sono possibili da settembre 2019.

Per accedere ai corsi occorre:

1. la tessera annuale CUS rilasciata gratuitamente agli assegnatari di BAPS;

2. Il certificato medico per attività sportiva non agonistica: gli studenti di cui alla lettera a), non in possesso di certificato, possono effettuare la visita di idoneità all’attività sportiva non agonistica gratuitamente presso il centro medico convenzionato o indicato dal CUS. Il costo unitario per il rilascio del certificato medico è a carico di ER.GO.

Agli studenti assegnatari di BAPS il Centro Universitario Sportivo di Bologna (CUSB) o di Modena (CUS) applica l’ulteriore agevolazione della riduzione del 50% sulle prenotazioni campi gioco della stagione a.a. 2019/2020, alle condizioni stabilite autonomamente dai CUS stessi.

Il valore della borsa di studio è rappresentato da una quota in denaro, dal valore attribuito alla gratuità dei servizi abitativo e ristorativo e da 300 euro per attività sportive ed è stabilito come riportato nella tabella sottostante in relazione all'ISEE:

Intervalli di valore ISEE Importo borsa per studenti iscritti entro la durata del corso di studi
fino a € 15.333,33   € 2.192,56 in denaro + € 2.400,00 valore del servizio abitativo gratuito + 
€ 900 per l’accesso al servizio ristorativo + € 300 per attività sportive presso il CUSB/CUS per un valore complessivo di € 5.792,56 

da € 15.333,34 
a € 16.866,66 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
 € 1.536,58 in denaro + € 2.400,00 valore del servizio abitativo gratuito + 
€ 500 per l’accesso al servizio ristorativo + € 300 per attività sportive presso il CUSB/CUS per un valore complessivo di € 4.736,58 
da € 16.866,67 
a € 19.152,97 
 € 1.342,53 in denaro + € 2.400,00 valore del servizio abitativo gratuito + 
€ 400 per l’accesso al servizio ristorativo + € 300 per attività sportive presso il CUSB/CUS per un valore complessivo di € 4.442,53 
da € 19.152,98 
a € 23.000,00 
€ 1.097,55 in denaro + € 2.400,00 valore del servizio abitativo gratuito + 
€ 250,00 per l'accesso al servizio ristorativo + € 300 per attività sportive presso il CUSB/CUS per un valore complessivo di € 4.047,56 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Scuole, contagi in altre 21 classi. Cinque finiscono in isolamento

  • A Modena 100 nuovi contagi. Decedute due anziane in città

  • Rapina nella villa di Luca Toni, famiglia legata e minacciata con la pistola

  • Contagio, 79 casi nel modenese. Deceduti un 86enne e un 77enne

  • Neonatologia, sette operatori e un neonato positivi nel reparto del Policlinico

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento